IL FUTURO PASSA DA QUI – REPORT SEMIFINALE JUNIOR SAVIGNANO SUL PANARO (MO)

Condividi su facebook
Condividi su twitter

E’ tornata la fase semifinale del campionato Italiano minicross Junior, dopo la sospensione della passata  stagione, dovuta alla compressione dei calendari tricolori, domenica 6 giugno l’XPark di Savignano sul Panaro (MO) ha ospitato 230 piloti che lottavano per l’ammissione alle finali nazionali.


Come nelle passate occasioni, questa gara è riservata alle classi 65-85, scelta giusta secondo noi di modo da riservare maggiori attenzioni ai più piccoli e farli crescere in modo graduale.
La classe 125 poi disputerà una finale in più rispetto alle altre classi, quella in programma a Fermo insieme alla prova finale dell’Italiano Prestige.

Un paddock pieno in ogni angolo è stato quello che abbiamo visto domenica mattina arrivando al crossodromo, veramente tanti piloti, strutture e team arrivati da ogni regione d’Italia e anche dall’estero. Come dimostrato i vari piloti dai Paesi Bassi e da qualche paese dell’est europa.

L’organizzazione del locale Motoclub Migliori, coaudiuvata dal promoter Offroadproracing ha gestito il tutto in maniera professionale, unica pecca, che per il nostro lavoro vuol dire tanto, è la cronica assenza di rete cellulare e/o una copertura wi-fi adeguata. La posizione del crossodromo sicuramente non aiuta, ma può essere un appunto per il Motoclub da sistemare per le prossime manifestazioni nazionali.

Insieme alle quattro categorie al via, erano in pista anche i ragazzi del trofeo Italia primi passi. Una bella iniziativa per inserire i più piccoli, che non si sono ancora avvicinati alle competizioni, nell’ambiente del minicross nazionale. I bambini presenti hanno presa parte ad una sorta di gara non competitiva, con partenza sul piazzale di partenza e con il via dato dallo sventolare della bandiera.

Il meteo ha retto fino a metà del pomeriggio di domenica, quando un violento acquazzone ha interrotto a ¾ la seconda manche Junior, ed ha fatto annullare l’ultima manche della giornata, ovvero gara-2 dei Cadetti.

Il tracciato è stato sistemato a più riprese durante la giornata, tolti i punti più scavati soprattutto prima delle gare dei più piccoli ed irrigato in abbondanza per scongiurare la polvere.

Uccellini dominatore dei Cadetti

Passando alle competizioni, la classe Cadetti nell’unica manche disputata, ha detto il nome di Andrea Uccellini, reduce dalla vittoria nelle selettiva del campionato europeo 65 in Portogallo, ha dominato la prova di Savignano. E’ mancato in questo appuntamento il secondo classificato del centro-sud, Cristian Amali, penalizzato da una caduta e 26° al traguardo.

Edoardo Riganti e Giovanni Ceccarelli hanno completato il podio di giornata, vedremo se nella prima finale a Cingoli i valori saranno questi o ci saranno dei rimescolamenti.

Nella Junior 85 è bagarre (Cracco #281 e Alvisi #208)

Negli Junior ha prevalso un pilota dell’area nord, il bresciano Riccardo Pini, ma qui i valori in campo sembrano molto più livellati e la lotta per il titolo sembra più incerta che mai. Nicolò Alvisi ha vinto gara-1 con un sorpasso a sorpresa nel finale su Pini, mentre in gara-2 è rimasto al secondo posto senza rischiare dato che si è corso sotto un forte acquazzone. Al terzo posto si è insediato il toscano Fabrizio Orsi.

La classe Senior 85cc. è spettacolare

Il podio Senior

Incertezza per la vittoria finale sembra esserci anche nella Senior 85cc., i piloti più in vista a Savignano sono stati Alessandro Gaspari, che ha vinto l’assoluta, Simone Mancini, secondo e vincitore di gara-2 e al terzo posto Patrick Busatto. Da tenere d’occhio ci saranno sicuramente anche Mattia Barbieri, Janout e Mannini.

I primi di questa categoria sembrano già piloti affermati, dotati di buona tecnica e seguiti da ex-piloti e/o team di tutto rispetto. Vedremo se da qui arriveranno ricambi per le competizioni ad alto livello, una volta che i piloti della generazione attuale andranno in fase calante.

Pietro Riganti #111

La Coppa Italia Debuttanti è andata a Pietro Riganti, davanti al pilota di casa Mattia Giovannelli e al terzo classificato Francesco Gaspani.

Appuntamento per tutti i ragazzi qualificati, oltre a quelli della classe 125cc. a Cingoli il weekend del 19-20 giugno per la prima finale nazionale. Ci vediamo in pista!!

VEDI TUTTE LE CLASSIFICHE QUI!

VEDI LA FOTOGALLERY QUI!

Ti potrebbero interessare:

barbaiola-mx-logo