FINALE #2 – START TIME – ITALIANO JUNIOR MONTALBANO JONICO

Condividi su facebook
Condividi su twitter

CAMPIONATO ITALIANO RACE STORE MX JUNIOR 2021

FINALE #2 – MONTALBANO JONICO (MT) 17/18 LUGLIO

SETTIMO CONFRONTO STAGIONALE NEL YAMAHA bLU cRU CHALLENGE



Dopo la roboante prima finale tenutasi nelle Marche, il Racestore Campionato Italiano MX Junior approda in Basilicata, sul circuito “Don Paolo”, una struttura di riferimento nel panorama nazionale, con un tracciato dal fondo duro e molti saliscendi impegnativi.

Insieme alle 4 classi di Campionato si terrà l’ultimo appuntamento 2021 del Trofeo Italia Primi Passi, una iniziativa Federale di grande consenso rivolta ai giovanissimi aspiranti Riders che oltre a divertirsi hanno potuto assimilare i consigli messi in campo dallo staff di Federmoto.

Confermate le Holeshot firmate Progrip, con i numerosi premi messi in palio dall’azienda Cassanese, e le Pole Position Fashionbike riservate ai piloti più veloci delle 4 classi.

Hakon Osterhagen #312

Start Time 

125 Junior – questa classe probabilmente ha perso per infortunio Daniel Gimm (Yamaha – JK Racing), uno dei papabili per la vittoria finale che non riuscirà a prendere il via di questo secondo Round a causa di una lussazione alla spalla patita nel corso del primo Round.

Ma la lotta per il gradino più alto del Podio resta accesa dai molti protagonisti che a Cingoli si sono espressi al meglio, tra questi in particolare Hakon Osterhagen (Fantic Maddii Factory Racing), che attualmente è in testa alla provvisoria con 500pt frutto di due brillanti affermazioni di Manche. L’alfiere Husqvarna è seguito con 420pt da Valerio Lata (KTM), di fatto apparso in grado di contrastare le performance di Osterhagen in tutto questo Campionato.

Alle loro spalle regna un apparente equilibrio, con Andrea Viano (Husqvarna – O Ragno 114 Husqvarna Racing) e Andrea Rossi (KTM) a quota 290pt, seguiti a sole 10 lunghezze da Nicola Salvini (Husqvarna); dietro questa top five provvisoria troviamo un nugolo di velocissimi Riders tra cui Ferruccio Zanchi (Yamaha MJC Official), costretto a  forsennate quanto difficili rimonte in terra marchigiana che gli hanno condizionato la classifica.

Simone Mancini #97

85 Senior all’insegna di Simone Mancini (KTM Pardi Royal Pat) che non ha deluso le aspettative sul Circuito di casa imponendosi in entrambe le manche, successi che ovviamente lo collocano al comando della provvisoria con 240pt. Il marchigiano è ora atteso al confronto con i diretti avversari sul duro di Montalbano (diverso da Cingoli) e sulla profonda sabbia di Ottobiano in primo luogo con Alessandro Gaspari (Husqvarna Dream Team Gaerne), attualmente secondo in classifica con 200pt, risultato in grado di mantenere la “scia” del marchigiano.

La coppia di testa è seguita da Patrick Busatto (Gas Gas) con 145pt e, appena fuori dal Podio, gli ottimi Mattia Barbieri (Gas Gas 3MX Team) e Vaclav Janout (KTM), che entrambi hanno chiuso il primo Round a 125pt.

Nicolò Alvisi #208

La classe 85 Junior appare attualmente accentrata sui tre protagonisti della prima sfida, nello specifico Nicolò Alvisi (Gas Gas-220pt), David Cracco (KTM-180pt) e uno sfortunato Riccardo Pini (KTM-170pt) attardato nella manche conclusiva da un errore occorsogli nelle prime fasi di gara. Da tenere in considerazione con i suoi 125pt anche Francesco Poeta (Husqvarna Celestini Racing), e Emil Ziemer (Husqvarna) a quota 120pt frutto del sesto posto conquistato con la rimonta di gara 2.

Nella 65 Cadetti, secondo quanto emerso da Cingoli, l’uomo da battere potrebbe essere il toscano Andrea Uccellini (Husqvarna), dimostratosi dominatore incontrastato sin dalle qualifiche, imponendo a tutti gli avversari il proprio ritmo che lo ha portato a conquistare 240pt, il massimo disponibile: attesa la sua prestazione in questo secondo Round. Dietro di lui ci sono stati confronti belli e accesi, tra questi quello tra Giovanni Ceccarelli (KTM-Gruppo Sportivo Fiamme Oro Milano), giunto secondo con 200pt, ed Edoardo Riganti (Yamaha Junior Motor Sport), terzo con 160pt. Ottimi recuperi che lo hanno condotto ad un buon quarto posto finale con 130pt per il promettente Cristian Amali (KTM Pardi Royal Pat), seguito da vicino dal cremonese Francesco Assini (Gas Gas) con 115pt.

Andrea Uccellini #353

Nell’YZ Yamaha bLU cRU Challenge, in 125 guida Maurizio Scollo (Yamaha MR Mandrile), tra i Senior conduce Elia Alamanni (Yamaha Megan Racing), nella Junior Giorgio Verderosa (Yamaha Junior Motor Sport), tra i Cadetti Edoardo Riganti (Yamaha Junior Motor Sport), nei Debuttanti Pietro Riganti (Yamaha Junior Motor Sport).

Il Racestore Campionato Italiano MX Junior dà quindi appuntamento al “Don Paolo” di Montalbano Jonico per la seconda ed imperdibile finale Nazionale di questo 18 luglio.

Rispettate l’ambiente….SEMPRE!!!

Vi aspettiamo in pista!

TUTTO SULLA MXGP CLICCANDO QUI!!!

Ti potrebbero interessare:

barbaiola-mx-logo