AD OSS DE BORTOLI ANCORA A PODIO – KROS TEAM REPORT

Condividi su facebook
Condividi su twitter

La seconda prova dell’Europeo Open si è svolta in terra olandese sul tracciato di Oss. Come da tradizione il fondo sabbioso del circuito ha fatto selezione ed i migliori del lotto sono stati i protagonisti.



Testo MXREPORT – Foto Davide Messora

Per il nostro Davide De Bortoli era la prova del nove, i tracciati di questo tipo non sono sicuramente il suo forte ma a fine giornata tutto è andato positivamente, forse anche oltre le aspettative.

Davide dopo un buon settimo posto nelle qualifiche del mattino è scattato poco dopo i primi dieci in gara uno. Davide, dopo una rimonta iniziale, ha navigato per più di metà manche in sesta posizione, poi negli ultimi minuti ha aumentato il suo ritmo andando a guadagnare un buon quarto posto finale.

Ora DBD è secondo in campionato

Nella seconda manche il suo spunto in partenza non è stato dei migliori ma dopo poche curve è riuscito ad inserirsi con coraggio nelle prime posizioni. Addirittura dopo il primo giro si era insediato già in seconda posizione. Da lì in poi si è trattato di gestire il ritorno di Dercourt che gli era alle spalle e mantenere la posizione.

Con il quarto ed il secondo posto nelle due gare Davide ha chiuso l’assoluta di giornata al terzo posto, come a Maggiora, ed è salito quindi sul podio. Ora nella classifica del campionato occupa la seconda posizione alle spalle di Dacourt.

La terza prova dell’Europeo Open si svolgerà già nel prossimo fine settimana a Loket, in Repubblica Ceca. Qui Davide potrà dar fondo a tutte le sue doti in un tracciato a lui più favorevole.

 

Ancora un terzo posto per Davide De Bortoli

DAVIDE DE BORTOLI: “E’ andata molto bene oggi, sono contentissimo. Non ho un buon rapporto con la sabbia ed il risultato di oggi mi da molta fiducia per le prossime gare. Oggi dopo una buona qualifica nella prima manche non sono scattato bene ed ho dovuto recuperare subito posizioni. Non avevo un buon ritmo ma a fine manche sono riuscito a trovare più feeling con la pista ed ho recuperato fino al quarto posto. In gara due nonostante un’altra cattiva partenza sono riuscito ad infilarmi nelle prime curva e mi sono ritrovato al secondo posto fin dal primo giro. Poi ho dovuto guardarmi le spalle da Dacourt che mi è stato alle calcagna fino alla fine. Un buon terzo di giornata ed ora sono secondo in campionato. Adesso si va a Loket, un tracciato sicuramente tra i miei preferiti, cercherò di fare il massimo per salire ancora sul podio!”.

TUTTO SUI VARI EUROPEI CLICCANDO QUI!!!

Ti potrebbero interessare:

barbaiola-mx-logo