PRESTIGE 125 E FEMMINILE, SI TORNA IN GARA A GAZZANE

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Sulla pista del Galaello il penultimo round del campionato 125 e femminile, che vede protagonisti anche gli Over 40.

 


Comunicato stampa FXAction 07.09.2022 – Partenza Femminile – ph. Motocrossaddiction
Gazzane di Preseglie – A Gazzane di Preseglie, in provincia di Brescia, arrivano i piloti del campionato italiano Prestige 24MX 125 e Femminile e del campionato Over 40 Ufo Plast.

Sabato e domenica, quindi, le Borilli Pro Series fanno tappa sulla pista del gruppo sportivo Galaello, che praticamente tutti gli anni ospita una gara nazionale ai massimi livelli. E anche nel 2022 non fa eccezione.

Si tratta della penultima prova del campionato e la situazione di classifica è ferma alla gara di fine giugno a Castellarano, ad eccezione della classe Femminile, che ha corso a fine agosto a Fermo in concomitanza col Prestige maschile Mx1-Mx2.

 

Elisa Galvagno – ph. Serena Baratella

La tabella rossa delle ragazze è sulla moto di Elisa Galvagno (Husqvarna – Megan racing), che a Fermo ha difeso brillantemente il suo primato dagli attacchi di Nancy Van de Ven (Yamaha – Ceres71). L’olandese, nel frattempo, è riuscita a laurearsi campionessa del mondo e ora punta a mettere la ciliegina sulla torta della sua stagione con la vittoria del italiano.

Dietro alle duellanti per l’alloro nazionale c’è Giorgia Montini (Husqvarna – Gaerne), che mantiene ancora un discreto margine di vantaggio su Clarissa Tognaccini (GasGas – Gaerne) e soprattutto Giorgia Blasigh (Yamaha – 2B racing), in pieno recupero dopo un brutto infortunio. Emanuela Talucci (KTM – Pardi), ottava assoluta, è in testa al campionato della 125.

 

Stefano Pezzuto – ph. Mxreport

Nel Prestige 125, Stefano Pezzuto (GasGas – Gaerne) può conquistare il titolo della Elite con una gara d’anticipo, visto l’ampio margine di vantaggio che ha accumulato su Tomas Ragadini (Honda – Intimiano Natale Noseda). Molto più accesa la battaglia nella Fast, dove Manuel Ciarlo (KTM – Sassello) è tallonato a breve distanza da Francesco Muratori (GasGas – Amsil) e Francesco Giordano (GasGas – Smc Uisp Carpi). Ma ci sono molti altri piloti in grado d’inserirsi nella lotta per il podio: Fabiomassimo Palombini (KTM – Gaerne), Francesco Antoniazzi (KTM – No fears) e Luca Cardaccia (GasGas – Pardi) sono solo alcuni dei protagonisti attesi a un ruolo di prima fascia al Galaello.

 

Andrea Storti – ph. Radio Rider

Passando al campionato Ama Over 40, Andrea Storti (Kawasaki – Brogliano) a Gazzane si gioca il primo match point per assicurarsi il titolo della Veteran Mx1. Il suo vantaggio su Federico Angelici (Honda – Tnt) e Giuseppe Prearsi (Honda – Top Rider) è tale che solo un malaugurato colpo di sfortuna può privargli la palma di campione. Nella Mx2, invece, Felice Compagnone (KTM – Seven motorsport) è davanti a Roberto Ciannavei (Kawasaki – Mx Garda lake), che però si è rifatto sotto vincendo la gara di Castellarano. Al terzo posto c’è Graziano Peverieri, ma il marchigiano è out per infortunio fino al termine della stagione.

 

Simone Girolami – ph. Radio Rider

Altro pilota che può vincere il titolo in anticipo già al Galaello è Fabio Occhiolini (KTM – Gaerne), che nella Superveteran Mx1 ha già oltre 500 punti di vantaggio su Tiziano Peverieri (Fantic – Team Fix) e oltre mille su Marco Ravaglia (Honda – Migliori Sm Action). Simone Girolami (GasGas – Caerevetus), Enrico Fusconi (Honda – Only two wheels) e David Liardi (KTM – Sparks Reggello) sono invece a giocarsi il successo della Mx2.

 

Fabrizio Bennati – ph. Mxreport

Con esattamente mille punti di vantaggio sul suo diretto inseguitore, Fabrizio Bennati (KTM – Gaerne) ha praticamente già in tasca il titolo della Master Mx1: gli basterà arrivare al traguardo in una sola delle quattro manche ancora in programma, sempre ammesso che Manlio Giachè (Husqvarna – 44 racing) riesca a vincerle tutte. Terza posizione provvisoria per Giancarlo Calliari (Honda – Volano). Nella Mx2 Adriano Punti (KTM – Cross park Ponzano) sembra avere una marcia in più rispetto agli inseguitori Giuseppe Canella (Honda – Rs 77) e Norbert Lantschner (Honda – Evergreen), che invece si giocano il secondo posto in campionato staccati da pochissimi punti.

 

CLASSIFICHE

 

VEDI TUTTE LE NEWS QUI!

Ti potrebbero interessare:

barbaiola-mx-logo