A FERMIGNANO ASSEGNATI I PRIMI TITOLI 2021 – REGIONALE MARCHE FMI REPORT

Condividi su facebook
Condividi su twitter

E’ stato il crossodromo “La Ginestra” di Fermignano ad ospitare la penultima prova del Regionale Marche FMI. La giornata ha in tutto e per tutto seguito l’andamento del meteo.  Abbiamo già i primi campioni regionali, gli altri verranno assegnati nell’ultima prova di Cingoli di fine mese.



Mai come questa volta l’andamento generale della giornata ha seguito le condizioni meteo. Una mattinata particolarmente grigia ha fatto da scenario ai diversi problemi in pista. Il malfunzionamento del cronometraggio ha costretto l’organizzazione a far ripetere le prove cronometrate di alcuni gruppi facendo accumulare un ritardo sul tabellino di marcia e creando un po’ di scompiglio generale.

Rimesso tutto in ordine la giornata ha preso la piega giusta con bellissime gare, la pista preparata come al solito in maniera egregia dai ragazzi del Moto Club ha fatto divertire tutti mettendo in difficoltà chi è meno abituato a buche e grandi canali. Questo però ha permesso una riduzione di velocità generale che si è tradotta praticamente con zero infortuni. Nessuna delle cadute che abbiamo visto in pista ha portato strascichi particolari ai protagonisti. Cosa rara per una gara di motocross ormai. Pista difficile, degna di un campionato Italiano e anche qualcosa di più quella vista alla Ginestra.

Dall’ora di pranzo in poi il sole ha accompagnato le gesta dei piloti e tutto è diventato ancora più bello. Alla fine tutti contenti, programma rispettato e alle 18,30 le premiazioni erano già finite con buona pace di tutti.

Il calo degli iscritti, 130 circa per questa prova, è prima di tutto fisiologico visto il periodo ma soprattutto ha fatto involontariamente in modo di poter disputare tutte le gare accorpando alcune categorie. Il resto lo hanno fatto i piloti con tanti duelli e tanti momenti spettacolari.

Micol Pacini #127

Come detto sopra la giornata di domenica ci ha consegnato i primi titoli di questa annata. Ad iniziare dalla Senior 125 che ha incoronato Micol Pacini che ha raccolto il massimo nella prima parte del torneo per poi controllare la situazione. A Fermignano è stato autore di una prova a due facce. In gara due ha fatto qualcosa in più anche se con il passare dei giri la sua azione ha perso di lucidità.

L’unico che avrebbe potuto contrastarlo è stato assente in troppe gare. Parliamo di Francesco Muratori che ha vinto entrambe le manche di domenica mettendo in chiaro una superiorità importante rispetto agli altri.

Francesco Muratori #74

Senior e Junior correvano insieme e anche se al cancello erano solo 14 lo spettacolo migliore lo abbiamo visto proprio da loro. La battaglia degli Junior è stata molto avvincente. Alla fine l’ha spuntata Luca Rosati che sta dando il meglio in questo finale di stagione. Luca rimane leader della classifica e nell’ultima prova gli basteranno pochi punti per portare a casa il titolo.

Belle le prove anche di Mariani, Sadovschi e Denti che era praticamente al rientro dopo i vari infortuni patiti.

Luca Rosati #12

A Cingoli Rosati e Mariani saranno in battaglia, ma il primo ha un divario molto importante, ci vorrà un mezzo miracolo per ribaltare la situazione.

Cancelletto pieno per le manche degli Elite, Fast, Expert ed Over MX1 ed Mx2. Qualcuno ha storto il naso per aver accorpato così tante categorie ma noi da fuori ci siamo divertiti un casino. Le manche sono state molto movimentate ed alla fine i doppiaggi non hanno influito affatto sui risultati finali.

Andrea Zanotti #931

Le vittorie delle due frazioni sono andate agli unici due Elite in pista. Gara uno è stata vinta da Andrea Zanotti mentre a Gianmarco Cenerelli è andata l’ultima manche. Entrambi hanno vissuto in modo alterno alcune sfortune. Per Cenerelli la rottura della catena nel giro di ricognizione è stata l’ennesima prova che il 2021, agonisticamente parlando, non sarà ricordato positivamente. Per Zanotti una caduta al via della seconda manche lo ha costretto ad una bella rimonta chiusa con il settimo posto. A lui è andata l’assoluta Elite MX2.

Gianmarco Cenerelli #209

Detto che nella MX1 non c’erano Elite in gara, questo si che è un dato preoccupante per le Marche (in MX2 poi c’è solo Cenerelli) che stanno vivendo un momento difficile sia nei numeri che nella qualità dei suoi piloti, le categorie Fast sono andate rispettivamente a Mattia Antonucci in MX1 ed Alessandro Valeri nella MX2.

Soprattutto Valeri è stato autore di due manche tutto cuore, sempre in rimonta, terminate entrambe in seconda piazza.

La Fast MX2 è uno dei titoli ancora da assegnare. A Cingoli sarà una battaglia all’ultimo sangue tra Fabbri, Palanca, Facca e Valeri. Ne vedremo delle belle.

Alessandro Valeri #74

Nella MX1 il titolo si giocherà tra Filippo Bertuzzo e Davide Costantini che a Fermignano è sembrato in ottima salute. Di Bertuzzo, assente domenica, non sappiamo se e come lo vedremo a Cingoli visto che non corre dalla sfortunata gara del Prestige di Fermo che lo ha visto protagonista di una brutta caduta. L’impressione è che sarà presente ma sicuramente non ancora al top della condizione.

Belle le prove di Barattini che ritornava in gara dopo molto tempo e del duo del Pardi racing Ricciutelli- Dal Bosco. Per Facca una giornata di rimonte, bellissima quella di gara due.

Mattia Antonucci #237

La Expert MX2 ha incoronato Diego Bianchi che dopo il titolo italiano ha fatto suo anche quello regionale. Un annata la sua sicuramente da ricordare. Domenica ha saggiato il suo futuro che lo vedrà sicuramente nei Fast nel 2022. Diego se l’è cavata più che bene, crediamo che si farà valere anche in questa categoria.

Diego Bianchi #6

La Expert MX1 va a Stefano D’Angelo che quest’anno ha fatto un grande salto in avanti nelle sue prestazioni. Un altro pilota rispetto al 2020. Bravo, questo è lo spirito che dovrebbero avere molti dei ragazzi del regionale.

Giuseppe Prearsi #301

 

 

Graziano Peverieri #15

Le classifica degli Over sono andate ai rispettivi campioni regionali. Giuseppe Prearsi in MX1 e Graziano Peverieri in MX2 hanno portato a casa assoluta di giornata e titolo 2021. Complimenti ad entrambi che non mollano nulla in qualsiasi gara partecipino.

Stefano D’Angelo #81

Detto delle vittorie ormai certe per Beatrice Cimarra nel Femminile, di Simone Rinozzi nei rider MX1 rimane da assegnare il titolo della MX2 che vedrà il duello all’ultima curva tra Ferrante ed Ascani, divisi da una manciata di punti. A Cingoli il verdetto.

Beatrice Cimarra #120

Domenica in pista anche i mini. Non erano in molti ma la concomitanza del regionale di Castiglione del Lago ha pesato un po’ sui numeri. Alla fine poco più di venti piloti nelle due classi hanno portato alle vittorie di Andrea Cavallari nei Senior 85 (il ragazzo ha vinto entrambe le manche domenica) e di  Kevin Scipioni negli Junior. Quest’ultimo è già sicuro del titolo mentre per Cavallari ci sarà da vincere la concorrenza di Giancamilli.

Andrea Cavallari #238

Nei 65 vittoria di gara e titolo tra i Debuttanti per Alex Pirone mentre per i Cadetti sarà un discorso a tre tra Boldrini, Diomedi e Belli. Il quarto, Amali, ha corso nella 85 debuttando con ottimi risultati e non crediamo di vederlo a Cingoli con la moto piccola. Spazio agli altri….

Leon Diomedi #21

 

Chiudiamo con l’Epoca che vede nella Epoca Dini comandare su Borgogelli e Roberti. Nella Super Evo Civitarese guidare su Calvaresi e Carosi. Nella Vintage Montironi comanda su Vannini e Amati, solo quest’ultimo ha già in tasca il titolo.

Il podio della Vintage

Per gli altri e non solo ci vediamo a Cingoli il 31 Ottobre per chiudere un altra annata di regionale.

Poi si penserà ad impostare il 2022, serve una sferzata per riportare le Marche ai fasti di un tempo, nel regionale come nel nazionale. C’è da lavorare, tanto e bene…….compito non facile per i responsabili di questa disciplina che rimane il traino dell’attività motoristica regionale. Abbiamo gli impianti, tanti, bisogna formare i piloti che saranno protagonisti domani nelle maniera più incisiva. Buon lavoro!

TUTTO SUI CAMPIONATI EUROPEI CLICCANDO QUI!!!

Ti potrebbero interessare:

barbaiola-mx-logo