RAZZINI CONQUISTA LA CLASSE 125 DEGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA 2020 – MOTORMIX RACING TEAM REPORT

A Mantova, terzo ed ultimo atto degli Internazionali d’Italia Eicma Series 2020. In una bella giornata di sole sul circuito internazionale Tazio Nuvolari, Pietro Razzini col 2° posto conquista il campionato nella classe 125cc.


 

Razzini #44 è arrivato con la tabella rossa di leader della classifica a Mantova, e ha fatto di tutto per tenerla stretta fino a fine giornata. Nelle prove cronometrate del mattino ha staccato con apparente facilità il miglior tempo, segno che ha saputo gestire al meglio la tensione.

Al primo start una piccola incertezza lo vede transitare un po’ indietro nelle prime battute, oltre la decima posizione. Con calma ha rimontato giro dopo giro, fino a portarsi tra i primi cinque già a metà gara. Nel finale dopo una bella lotta con Bonacorsi ha agguantato la terza posizione.

Pietro Razzini ha gestito sapientemente la tabella rossa fino a fine giornata

In gara-2 lo spunto è stato migliore ed ha curvato davanti a tutti allo start, nel terzo passaggio però un’errore gli fa perdere qualche posizione, da quinto ritorna sotto al gruppo di testa fino ad insediarsi in seconda posizione. Col diretto rivale per il campionato, Roncoli, alle sue spalle decide di accontentarsi della piazza d’onore e conquistare così questo importante trofeo.

Un campionato molto seguito e partecipato anche da piloti che arrivano da tutta Europa. Un bel banco di prova per Pietro e per il team in vista della lunga stagione che ci aspetta, consapevoli di essere già ad un’ottimo livello di preparazione e feeling con la moto.

Alessandro Manucci #111 si è fatto notare nella MX2

Alessandro Manucci #111 è riuscito a qualificarsi agevolmente nella affollata classe MX2, la più difficile e competitiva della giornata. In 18° posizione nella griglia di partenza è scattato molto bene e nei primi passaggi ha lottato per la 16° posizione in mezzo a piloti che disputano Europeo e Mondiale.

Poi nel corso del 3° giro una scivolata gli ha fatto perdere tempo prezioso ed è indietreggiato fuori dai primi 20, senza più riuscire a ritrovare il ritmo giusto e con l’indurimento delle braccia ha portato a termine la gara tagliando il traguardo al 34° posto.

Michael Mantovani all’esordio a Mantova in sella alla 450

A Mantova esordio stagionale per Michael Mantovani #722 nella classe MX1, per lui subito un buon tempo nelle prove cronometrate, nell’unico gruppo in cui è scesa in pista la classe regina.

Ventesimo al cancello di partenza, è uscito bene dal gruppo e si è insediato nella top-ten nelle prime battute di gara. La tensione della prima gara e la nuova categoria si è fatta sentire quasi subito, tanto che un’indurimento delle braccia gli ha consigliato di rallentare e si è ritrovato fuori dai migliori venti.

Più avanti una caduta non gli ha consentito di portare a termine la gara ed è così finita anzitempo la sua prima uscita stagionale, in classifica lo troviamo al 35° posto.

Michael Mantovani: Prima gara con il 450 e prima gara di stagione, tanta e troppa tensione ho guidato male e con le braccia dure tutto il giorno. In qualifica ho fatto 20° senza fare un bel giro. Partenza buona nelle prime 7-8 posizioni poi subito mi si sono indurite le braccia e dopo un paio di passaggi nei primi 20 ho dovuto rallentare e dopo una caduta mi sono dovuto fermare. La prima gara per rompere il ghiaccio e andata, ora abbiamo un mese prima dell’inizio dell’italiano, in cui farò più gare possibili per abituarmi alla nuova moto in gara e trovare il giusto feeling

 

TUTTI I REPORT DAI TEAM QUI!

error: Content under copyright.