INTERNAZIONALI D’ITALIA MX 2020 – IL KROS TEAM SI FA VALERE IN MEZZO AI GRANDI DELLA MXGP

Si è chiusa a Mantova l’edizione 2020 del torneo di inizio stagione più famoso d’Europa. Tre gare che hanno visto partecipare l’elite del motocross mondiale.



Davide De Bortoli ha affrontato tutte le prove per poter avere dei riscontri utili su cui lavorare in vista dell’Italiano Prestige che inizierà alla metà di Marzo a Cingoli (MC). Anche Marco Paganini ha preso parte all’ultima delle tre tappe per trovare il ritmo gara dopo un lungo periodo di inattività.

Iniziamo da Riola Sardo (OR), sede della prima tappa del torneo. Una pista difficilissima su di un fondo sabbioso molto particolare. Davide si è presentato in terra sarda un paio di settimane prima della gara per prendere confidenza con il terreno. La gara è stata dura, ma già il 18° posto nella manche MX1 è da ritenersi positivo visto la lista dei partenti con una quindicina di piloti almeno che gareggeranno nella MXGP. Per di più la forma fisica era ben lontana dall’essere raggiunta e l’approdo alla Supercampione (manche che racchiude i migliori della MX1 e della MX2) è sembrato soddisfacente. In questa manche però una brutta partenza condizionata da alcuni contatti lo ha costretto alla rimonta. Ma durante la stessa una caduta lo ha costretto a prendere la via dei box.

 

Davide De Bortoli a Riola Sardo

 

La settimana seguente la carovana si è spostata in Lombardia, ad Ottobiano (PV) per la precisione. Un altro tracciato sabbioso ed impegnativo per i piloti in gara. Per di più la giornata è stata caratterizzata dalla nebbia che ha lasciato spazio al sole solo nelle ultime gare. Davide dopo una buona qualifica è stato autore di una buona partenza nella manche della MX1. Questa volta rispetto a Riola ha tenuto un ritmo sicuramente migliore fino al traguardo cogliendo un ottimo 12° posto.
La sua azione è sembrata più sciolta ed il passo molto più costante, l’approdo alla Supercampione ne è stata la logica conseguenza.
Nell’ultima gara di giornata una brutta partenza lo ha condizionato da subito, per di più Davide è caduto al secondo giro e ripartito ultimo ha tentato di fare il massimo chiudendo al 29° posto.
Ma le note positive rimangono.

 

Nebbia nelle prove del mattino ad Ottobiano

 

Bel 10° posto nella manche MX1 per Davide ad Ottobiano

 

La tappa finale di Mantova ha visto la partecipazione anche dell’altro membro del team, Marco Paganini. Entrambi schierati in MX1 hanno affrontato le cronometrate del mattino con molto entusiasmo. Ottimo il 10° posto di Davide mentre per Marco si sono viste tutte le difficoltà del debutto con un 37° tempo.
Nella manche partenza spettacolosa di Davide che si ritrova al quarto posto dietro solo a Gajser, Cairoli ed Evans. Il nostro ragazzo ha tenuto un buon ritmo per alcuni minuti per poi calare gradualmente concludendo la manche in 13° posizione, altro risultato di prestigio che lo ha proiettato all’ennesima manche Supercampione.
Per Marco una gara durissima, ma sicuramente abbiamo visto delle buone cose da lui. Non inganni il suo 34° posto, il suo ritmo sul giro era migliore di molti che lo hanno preceduto. Ovviamente la tenuta alla distanza si acquisisce con il tempo, e questo fortunatamente da qui all’inizio dell’Italiano Prestige non manca di sicuro.
Nella Supercampione Davide si è subito agganciato con un altro pilota cadendo pesantemente. Fortunatamente nessun danno per lui ma la moto è risultata inutilizzabile e il ritiro è stato inevitabile.
Abbiamo sentito i ragazzi per avere le impressioni e fare un piccolo bilancio di questo torneo pre stagionale.

 

Che partenza per Davide a Mantova!!

 

DAVIDE DE BORTOLI: “E’ stata un’esperienza molto positiva. Sono contento perché nelle manche della MX1, in tutte le prove, sono andato in crescendo. Le braccia dure purtroppo non mi permettono ancora di spingere fino in fondo. E’ stato un buonissimo allenamento, questo è certo. Abbiamo capito quello che ci manca per arrivare pronti alla prima prova del Prestige di Cingoli. Sfrutteremo questo mese per continuare a lavorare. Ma la strada è quella giusta!”

 

Debutto stagionale anche per Marco Paganini

 

MARCO PAGANINI: “Sapevo in partenza di non essere prontissimo. Sto riprendendo la forma in maniera graduale. Questa prova doveva essere solo un allenamento per capire come eravamo messi e le indicazioni sono state positive. Vengo da un lungo stop e ho notato con piacere che il ritmo non è male. Ora si tratta di lavorare anche sulla durata per arrivare al meglio all’inizio del Prestige a metà Marzo. Ci faremo trovare pronti!”

Anche quest’anno le moto dei ragazzi saranno fornite dalla concessionaria Lunardi moto. I meccanici del team saranno Diego Pederiva (per Davide) ed Ivan Nardon (per Marco).

L’appuntamento per il Kros team è fissato per il 14 e 15 Marzo a Cingoli (MC), teatro della prima prova dell’Italiano Prestige. Davide e Marco saranno agguerritissimi!!

 

Giornata dura per Marco a Mantova, la forma migliore è ancora lontana

 

TUTTO SUGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA MX 2020 CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.