TROFEO DELLE REGIONI, LA FESTA E’ A MANTOVA

L’edizione 2019 della gara intitolata ad Alberto Morresi è in concomitanza con il trofeo Marinoni riservato al minicross. Il Veneto parte per difendere il titolo.


 

Comunicato stampa FXAction 09.10.2019

Lavori in corso per la nona edizione del Trofeo delle regioni Alberto Morresi, la grande festa di fine anno del motocross italiano. La gara si svolgerà il 12 e 13 ottobre sul crossdromo di Mantova, uno degli impianti più famosi e blasonati del tassello tricolore.

La grande novità del 2019 è la creazione di un evento unificato col trofeo Giampaolo Marinoni di minicross, per un numero complessivo di circa 400 piloti al via. Organizzazione a cura di FXAction, Offroad Pro Racing e moto club Tazio Nuvolari di Mantova, sempre sotto l’egida della Fmi.

La Federmoto sarà presente in forze e porterà sul campo anche il tema della sicurezza, su cui sta lavorando ormai da tempo.

Andrea Cogo – VENETO

L’edizione 2019 del trofeo Morresi vede il Veneto presentarsi al via con la tabella rossa. I Leoni l’anno scorso superarono di un soffio la Lombardia e vorrebbero replicare il successo, capeggiati ancora dall’ex pilota mondiale Cristian Stevanini (Yamaha – Bovolone).

La Lombardia, dal canto suo, ha il vantaggio del fattore campo e punta forte su Lorenzo Corti (KTM – Parini), secondo nel campionato italiano Fast Mx2, e su Raffaele Giuzio (TM – Cairatese), attualmente in testa al Supermarecross 125.

Agguerritissimo il Piemonte, che quest’anno presenta un vero e proprio squadrone. In Mx2 c’è il campione italiano Fast Kevin Cristino (KTM – Major Motor), nella Over 40 il campione italiano Veteran Alessio Daziano (Yamaha- Fossano) e in 125 il campione italiano Junior Andrea Roncoli (Husqvarna – Cattai). Per i sabaudi c’è la seria possibilità di entrare per la prima volta nell’albo d’oro del trofeo.

Graziano Peverieri – MARCHE

Terza classificata nel 2018, la rappresentativa delle Marche è sempre nel lotto delle protagoniste e anche quest’anno schiera due freschi campioni italiani, entrambi nella Over 40: Graziano Peverieri (Yamaha – Fagioli) e Adriano Piunti (KTM – Simoncini).

Il Lazio è capitanato dal vincitore del tricolore Fast Mx1 Ramon Savioli (Husqvarna – Moto Racing Rieti), che per l’occasione sarà impegnato in Mx2. La Toscana, che vanta ancora il maggior numero di vittorie nel trofeo, ha il campione Superveteran Fabio Occhiolini (KTM – Aretina) e Andrea Gino Laurenzi (KTM – Aretina), terzo nel Senior 125.

Lo spettacolo si promette intenso e incerto, come in tutte le edizioni del Trofeo delle regioni. Non resta che dare la parola alla pista per aggiungere un nuovo nome nell’albo d’oro.

Ubaldo Di Domenicantonio – LAZIO

 

TROFEO DELLE REGIONI ALBERTO MORRESI – ALBO D’ORO

2011 – Pista: Castiglione del Lago – regione vincitrice: Marche
2012 – Fermo – Toscana
2013 – San Miniato – Toscana
2014 – San Severino Marche – Lombardia
2015 – Esanatoglia – Toscana
2016 – Castellarano – Veneto
2017 – Cavallara di Mondavio – Marche
2018 – Castiglione del Lago – Veneto

podio 2018

RAPPRESENTATIVE REGIONALI 2019

 

TUTTE LE NOTIZIE DALL’ITALIANO QUI!

error: Content under copyright.