ZONTA E GUARISE NELL’ULTIMO ROUND TRICOLORE 2019

L’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Motocross Prestige, che si è disputato sul crossdromo di Castel San Pietro, ha visto impegnati per la Martin Racing Technology: Filippo Zonta ed Ismaele Guarise.


 

Omniarè comunication

Filippo ha dimostrato ancora una volta di avere il passo dei migliori e ha chiuso la prima frazione, dopo un ottimo avvio, al sesto posto. La seconda manche si è aperta con Filippo entro i primi posti, ma poi un errore lo ha fatto retrocedere 30esimo, in seguito ad un buon recupero il veronese ha concluso sedicesimo.

Buona prova anche nel Supercampione per una generale di giornata all’ottavo posto ed una generale di campionato che lo vede al decimo posto. Un risultato positivo dato lo stop per infortunio nel bel mezzo della stagione.

start gara-1 MX2 – Filippo Zonta #200

Ismaele Guarise, non ha trovato il feeling giusto con il tracciato bolognese, ma ha comunque battagliato per ottenere il massimo e chiudere in maniera positiva questa sua prima stagione a livello nazionale. Nella classifica generale è diciottesimo, un buon risultato se si considera anche la gara saltata per infortunio. Ora la stagione si chiuderà con il Campionato Triveneto di scena a Mantova il 27 ottobre e dove la Martin Racing Technology festeggerà il primo ed il secondo posto della MX2 con Zonta e Guarise.

Ismaele Guarise a Castel San Pietro Terme

Maurizio Martin – Team manager:Siamo ormai alla conclusione di questa stagione e devo dire che, nonostante gli infortuni che ci hanno penalizzato nella fase centrale della stagione, quando i nostri piloti erano al top della forma, abbiamo centrato alcuni importanti obiettivi. Per Filippo il titolo triveneto poteva esser accompagnato da alcuni podi nazionali, ma il livello tricolore è molto alto e lottare per i primi posti è già molto importante. Per Ismaele ci sono state buone soddisfazioni, avevamo la possibilità di ben figurare sia nel triveneto che nel nazionale; nel triveneto il secondo posto assoluto è un ottimo traguardo, nel tricolore era fondamentale fare esperienza per crescere, ci sono stati difatti risultati interessanti.” 

 

TUTTE LE NEWS DAI TEAM DELL’ITALIANO QUI!

error: Content under copyright.