MANUCCI 14° NONOSTANTE LA MALATTIA – MOTORMIX RACING TEAM REPORT CASTEL SAN PIETRO TERME

Sesta prova del campionato Italiano Prestige 2019 sul crossodromo Calvanella di Castel San Pietro Terme, in un weekend asciutto e variabile dal punto di vista meteorologico.


 

Dopo la scorsa gara di Ponte a Egola Alessandro Manucci #111 si è sottoposto ad esami più approfonditi ed ha scoperto di aver contratto la mononucleosi. Una malattia molto debilitante dal punto di vista fisico, uno dei motivi per cui non riusciva a tenere il suo passo per tutta la durata delle manche.

Alessandro Manucci in gara a Castel San Pietro

Seppur fiaccato e con poco allenamento Alessandro ha deciso comunque di prendere il via nell’ultima prova del massimo campionato Italiano MX2. Nelle prove cronometrate ha fatto segnare un ottimo quarto tempo, a soli 2,5 secondi dalla pole, del suo gruppo che gli ha permesso di prendersi l’ottava casella della griglia di partenza.

L’avvio di gara-1 è stato esaltante, infatti Alessandro si è piazzato in seconda posizione dietro al battistrada Lapucci ed ha resistito per 4 passaggi prima di cedere ad un inevitabile calo fisico. Per non commettere errori e compromettere il risultato, Alessandro ha alzato i tempi di qualche secondo ed è indietreggiato fino ad un’ottima 11° posizione finale, che rimane la sua miglior prestazione stagionale nell’Italiano.

Nella seconda manche è partito ancora molto bene, a ridosso dei primi dieci. Questa volta la mancanza di condizione fisica si è fatta sentire prima e dopo qualche giro tra la 15° e la 20° posizione ha preferito fermarsi a metà gara per evitare di incappare in una caduta. 

Manucci #111

Con i punti acquisiti avrebbe potuto prendere il via anche nella manche Supercampione a classi miste, ma ha preferito fermarsi e piazzarsi comunque 14° tra gli Elite MX2. In campionato invece lo troviamo al 15° posto finale.

Patrik Margini #283 a Castel San Pietro Terme

Patrick Margini #283 è sceso in pista nella classe MX1, desideroso di ben figurare in una pista “amica”. Fin dalle prove ufficiali, che precedono le cronometrate, si è piazzato tra i migliori venti che hanno diritto ad accedere al gruppo A e infatti ha strappato una 20° posizione utile a schierarsi con il gruppo dei migliori per la manche della domenica.

Nelle gare era schierato al 40° posto all’allineamento del cancello e questo ha influito sulle sue partenze, inoltre le gare del gruppo A sono più lunghe rispetto a quelle del gruppo B dove aveva corso nelle precedenti prove e alla distanza si è fatto sentire un po’ di calo fisico. La prima manche l’ha visto concludere al 34° posto, mentre in gara-2 dopo un buono spunto intorno al ventesimo non è riuscito a portare a termine la gara per qualche problemino fisico.

La classifica lo vede al ventesimo di giornata tra i Fast MX1, mentre chiude il campionato 36° con tre gare disputate.

 

Patrik Margini:Terminiamo questa stagione un pò acciaccati, ma contenti di essere riusciti ad andare nel gruppo A.  Speriamo di lavorare bene quest’inverno in vista della prossima stagione per cercare di rimanere sempre li e migliorare le posizioni in classifica”.

 

TUTTE LE ALTRE NEWS DAI TEAM QUI!

error: Content under copyright.