TEAM GHIDINELLI RACING TEAM REPORT – MXGP GERMANIA, ITALIANO SAN SEVERINO

Sameuele Bernardini porta a casa un punto iridato nella classe MXGP. Giuseppe Tropepe sfiora la ‘Top 10’ nell’Europeo 250. Francesca Nocera conquista il titolo italiano a San Severino.


 

Testo by Matteo Portinaro – Photo by Stefano Taglioni (Bernardini, Tropepe, Villanueva) – Photo by MX Report (Nocera)

Il celebre impianto di Teutschenthal è stato teatro della decima prova del Mondiale MXGP, nonché della sesta tappa del Campionato Europeo 250. Samuele Bernardini è tornato in zona punti nella MXGP, mentre Giuseppe Tropepe ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato, mantenendosi comunque nelle zone di vertice nella classifica generale.

Samuele Bernardini ha ripreso in Germania l’avventura nella top class; dopo aver colto il 22esimo posto nella manche di qualifica, in Gara 1 è scattato bene, transitando 15esimo al termine del primo giro; con il passare dei minuti, però, ha perso svariate posizioni, prendendo in seguito anzitempo la via dei box. Nella frazione conclusiva è uscito bene dai blocchi di partenza, inserendosi nella top 10. Nonostante un calo avuto nel finale, il pilota toscano è stato in grado di tagliare il traguardo al 20esimo posto, che gli ha permesso di andare per la terza volta a punti in questa stagione.

Fine settimana discreto per Giuseppe Tropepe: il pilota calabrese ha iniziato con il piede giusto, facendo registrare il quarto tempo nel Gruppo 1 di qualifica. Nella prima frazione, però, una partenza infelice lo ha costretto a rimontare da fondo gruppo. Grazie ad una buona serie di sorpassi, è riuscito a portarsi in zona punti, aggiudicandosi la 15esima piazza. In Gara 2 la situazione è migliorata; scattato a ridosso della top 10, il giovane azzurro è stato in grado di guadagnare tre posizioni nel corso della heat, agguantando l’ottavo posto. I risultati conseguiti lo hanno collocato in 12esima piazza nell’assoluta di giornata. Nella classifica generale è sceso in sesta posizione, ma è comunque rimasto a contatto con la top 5.

Giuseppe Tropepe

Weekend avaro di soddisfazioni per Mahy Villanueva: lo spagnolo ha debuttato con il 16esimo tempo nel Gruppo 2 di qualifica. Nella manche d’apertura è scattato nei pressi della zona punti, ma con il passare dei giri ha perso terreno, terminando anzitempo la prova. Nella frazione di chiusura ha provato a rifarsi, ma anche in questa circostanza non ha concluso la heat, ritirandosi dopo pochi giri. Un esito deludente per il pilota iberico, che in questa stagione ha conquistato un solo punto nel campionato continentale della quarto di litro.

Mahy Villanueva

Impegnata sul tracciato di San Severino, Francesca Nocera ha messo le mani sul campionato tricolore; l’azzurra ha dominato le due manche in programma, andando a vincere con un largo margine di vantaggio sulle più dirette antagoniste in entrambe le circostanze. Nel corso delle cinque prove svolte, la talentuosa ragazza originaria di Treviglio ha fatto man bassa di successi, raccogliendo ben 8 affermazioni parziali. Un dato che ha sottolineato il dominio incontrastato della neocampionessa italiana.

Francesca Nocera

Il Mondiale MXGP continuerà tra due settimane sul tracciato di Palembang, che ospiterà il primo dei due GP in programma in Indonesia quest’anno. Il Campionato Europeo, invece, rimarrà fermo fino al 4 agosto, quando riprenderà in occasione del GP del Belgio, dove si disputerà la penultima prova.

Samuele Bernardini: “E’ stato un weekend sfortunato perché in entrambe le gare sono partito bene ma poi ho avuto problemi e ho commesso degli errori. In gara 1 ho avuto un problema agli occhiali e mi sono dovuto fermare quando occupavo la 15a posizione. In gara 2 ero 12° quando ho preso male una buca e sono uscito fuori pista; nel rientrare, sono caduto. Di conseguenza, ho perso numerose posizioni ed ho chiuso 20°. Peccato perché sarebbe potuta andare meglio ma conto di rifarmi nel round dell’italiano di Malpensa.”

Giuseppe Tropepe:Sabato ho fatto un buon giro di qualifica, ho chiuso 4° e mi sono schierato 7° in griglia di partenza. In gara 1 non sono partito bene ma dopo la prima curva ho trovato le traiettorie giuste e sono riuscito a risalire velocemente alcune posizioni. Purtroppo poco dopo, mentre affrontavo una lunga curva a sinistra il pilota che mi precedeva è caduto e non ho potuto evitarlo e quello che era alle mie spalle, ha centrato me e la mia moto. Sono ripartito così in ritardo ed ho recuperato sino al 15° posto. In gara 2 sono partito nuovamente male e da dietro non sono riuscito a recuperare come volevo anche perché la pista era davvero difficile. Dall’11° posto ho chiuso 8°. Tutto sommato un weekend poco soddisfacente ma spero di rifarmi alla prossima occasione.”

Francesca Nocera:Sono felicissima di portare a casa il titolo con una gara di anticipo! Questo weekend non ero molto in forma fisicamente ma sono comunque riuscita a gestire la gara e portare a casa due primi posti. Voglio ringraziare la mia famiglia il gruppo sportivo Fiamme Oro, il Team Ghidinelli e tutti gli sponsor! Ora voglio prepararmi bene per le ultime gare, soprattutto ci tengo davvero tanto a fare bene le ultime tappe del mondiale. Ci vediamo a Loket. Grazie.”

 

TUTTE LE ALTRE NEWS DAI TEAM QUI!

Ultime notizie:

COME I TEAM AFFRONTANO LA CRISI CORONA VIRUS

In questo periodo surreale, dove tutto il mondo, o quasi, è fermo in attesa di sconfiggere questo nemico invisibile,...

NASCE IL CHALLENGE MX HONDA REDMOTO

Si svolgerà nell’ambito del campionato italiano Prestige e sarà riservato ai piloti della categoria Fast. Per i vincitori mille euro di premio. ...

SMENTITA TOTALE SUL DOCUMENTO FALSO RELATIVO ALLE ATTIVITA’ FMI

Sta circolando in queste ore sui social e vari gruppi whatsapp, un documento che riporta il logo della Fmi e la firma del Presidente...

MXE.45 A COVO – IL NUOVO CROSSODROMO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

Matteo Pesenti ci parla del nuovo crossodromo in fase di ultimazione a Covo (BG), una nuova realtà nata dalla passione di un imprenditore 38enne...

THOMAS OLSEN IN PIENO RECUPERO

Se vi siete chiesti il motivo delle prestazioni scadenti di Thomas Olsen nei primi due Gran Premi, lo stesso Thomas lo ha spiegato oggi. ...

More Articles Like This

error: Content under copyright.