LAPUCCI OK, SAVASTE KO IN LETTONIA – STEELS DR JACK FLY OVER REPORT

L’ennesima tappa del Mondiale motocross si è svolta sul tracciato sabbioso di Kegums, in Lettonia. Una pista veramente impegnativa che ha messo i piloti a dura prova, tante buche e canali l’hanno resa molto selettiva.



Nicholas Lapucci era impegnato nell’Europeo EMX250 mentre un’altra tappa del Mondiale MX2 vedeva in pista Kim Savaste.

Iniziamo da Kim che nelle prove del sabato ha girato abbastanza bene su di un tracciato a lui congeniale. Nella manche di qualifica però il nostro pilota, mentre si trovava intorno alla ventesima posizione, è stato vittima di una caduta. Risultato lussazione della spalla dx e GP finito per lui. Kim sta rientrando in Finlandia per fare ulteriori accertamenti. Speriamo di rivederlo in pista al più presto.

 

Ancora sfortuna per Kim Savaste

 

Per Nicholas invece un ottima qualifica che lo ha portato alla seconda posizione nel suo gruppo con una bella posizione al cancelletto. Nel pomeriggio di sabato si è svolta gara uno e purtroppo per lui un contatto in partenza lo ha penalizzato, il nostro pilota si è ritrovato a rimontare dalla trentesima posizione. Il suo ritmo qui era buono e con il passare dei giri ha infilato diversi piloti portandosi fino alla settima piazza finale.
Nella mattinata di domenica ha preso il via gara due, Nicholas parte bene e si ritrova vicino alla top ten. Ma per evitare un pilota sulle waves è uscito di pista cappottandosi. Per fortuna ha potuto riprendere la gara ma non è riuscito ad andare oltre alla 20° posizione.
A tre prove dal termine dell’Europeo Nicholas occupa la 17° posizione, ma con altre belle prestazioni potrebbe rientrare nella top ten a fine campionato.

 

Nicholas Lapucci al pre parco di Kegums

 

Prossima tappa fissata per il prossimo fine settimana in Germania, sul tracciato duro di Teutschenthal.

KIM SAVASTE: «Sono molto dispiaciuto. Questa pista mi piace molto e ho dei bei ricordi qui tra cui l’esordio nell’Europeo. Al sabato abbiamo lavorato sulle sospensioni e nella manche di qualifica stavo risalendo quando ho commesso un errore a due giri dalla fine mentre ero ventiduesimo. Risultato lussazione della spalla e gara finita. Ora tornerò in Finlandia per altri accertamenti e per avere una diagnosi precisa anche sui tempi di recupero».

NICHOLAS LAPUCCI: «Un fine settimana abbastanza positivo. Al sabato sono subito andato forte con il secondo tempo nel mio gruppo. In gara uno ho dovuto recuperare dopo un contatto in partenza, alla fine ho colto un bel settimo posto. La domenica ero partito bene e stavo risalendo quando per evitare un pilota a terra sono caduto e quando sono ripartito il gruppo era già andato. Ho iniziato la rimonta chiusa al 20° posto. Peccato, ora pensiamo alla Germania del prossimo week end».

 

 

TUTTO SULLA MXGP CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.