LAPUCCI SFIORA LA VITTORIA DI MANCHE A SAINT JEAN D’ANGELY! – STEELS DR JACK FLY OVER REPORT

Il GP di Francia si è corso sullo splendido tracciato di Saint Jean D’Angely, con due belle giornate che hanno fatto da cornice all’evento. Per lo Steels Dr Jack Fly over un doppio impegno, Nicholas Lapucci nell’Europeo EMX250 e Kim Savaste nel Mondiale MX2.

Le prove del sabato per Nicholas si sono chiuse con un sesto tempo nel suo gruppo. Nel pomeriggio si è svolta la prima manche con una partenza poco felice per lui. Nicholas alla prima curva ha girato per ultimo e da li è partita la rimonta. Una gara ricca di sorpassi che si è chiusa con un 18° posto.
Ma la domenica mattina finalmente Nicholas ha azzeccato la partenza ed ha effettuato l’hole shot. Ma non si è limitato a questo, ha guidato la seconda manche fino al penultimo giro, quando purtroppo ha dovuto cedere a Van De Moosdijk. Il secondo posto però rimane un bellissimo risultato. Nicholas ha chiuso l’assoluta del GP in sesta posizione ed ha finalmente mostrato di essere tornato ai suoi livelli.
Ora il suo compito è di proseguire su questa strada.

 

Nicholas tiene a bada gli inseguitori in gara due in Francia

 

Per Kim Savaste è stato un week end difficile fin da subito, le sue condizioni di salute non sono state buone per tutto il week end. Una forma influenzale lo ha debilitato in entrambe le manche della MX2.
In entrambe le manche Kim è partito tra i primi venti, ma in gara uno dopo alcuni giri ha commesso un errore che lo ha relegato a navigare fino al termine oltre la ventesima posizione finendo 29°. Nella seconda manche però il ragazzo ha tenuto fino alla fine perdendo qualche posizione e dalla 14° posizione del primo giro è arrivato 20° al traguardo conquistando il suo primo punto mondiale in questa annata. Una bella consolazione per una gara nata sotto una cattiva stella.

Kim non stava bene ma ha stretto i denti

 

Nel prossimo fine settimana entrambi affronteranno la terza tappa dell’Italiano Prestige a Savignano sul Panaro.

 

NICHOLAS LAPUCCI: «E’ stata una bellissima gara questa, tutto è andato bene sin dalle qualifiche. Peccato una cattiva partenza in gara uno, altrimenti potevo fare come nella seconda manche. In gara due ho resistito fino quasi al traguardo ma poi ero stanco e ho lasciato spazio a Roan, il secondo posto è sicuramente un bel risultato. Abbiamo lavorato tanto e bene in questa pausa, grazie a tuti quelli che mi aiutano!!».

 

Nicholas Lapucci

 

KIM SAVASTE: «Ho saputo di poter fare il mondiale solo all’ultimo ed ho sfruttato l’occasione. Ho avuto febbre e problemi di respirazione che non mi hanno fatto rendere al massimo. Nelle manche sono partito sempre abbastanza bene ma in gara uno mentre ero in zona punti sono caduto e ho chiuso 29°. In gara due però ho stretto i denti fino al termine ed ho conquistato un punto con il 20° posto. Ora pensiamo all’Italiano sperando di stare meglio».

 

Kim Savaste

 

 

TUTTO SULLA MAXGP CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.