NEL FANGO DI MANTOVA CAIROLI DOMINA LA MXGP, GUADAGNINI L’EMX125 – PRO-GRIP RACE REPORT

Antonio Cairoli è emerso vittorioso dalla morsa del fango che ha caratterizzato la quinta tappa del Mondiale MXGP. Il siciliano è stato autore di due ottime partenze che gli hanno permesso di dettare il ritmo in entrambe le manche.


 

Il doppio successo conseguito gli è valso il quarto trionfo assoluto in questa stagione, ma soprattutto gli ha dato la possibilità di aggiungere altri punti di distacco su un Tim Gajser in giornata negativa.

Dopo aver ottenuto i primi punti iridati in Trentino, Samuele Bernardini si è ripetuto anche in questa occasione, firmando la migliore prestazione nella classe maggiore. Il pilota del Team Ghidinelli Yamaha ha centrato un diciannovesimo e un dodicesimo posto di manche, racimolando 11 punti in campionato e concludendo a ridosso della top 15 nell’assoluta.

Mattia Guadagnini

Mattia Guadagnini si è riproposto ai vertici nell’Europeo 125, centrando una perentoria doppia affermazione che lo ha visto allungare sensibilmente in vetta alla classifica generale. Il notevole distacco con cui ha concluso sul più immediato inseguitore nella seconda manche, ha avvalorato il successo dell’alfiere del team Maddii.

Alberto Forato

Meno fortunato, invece, il compagno di squadra Alberto Forato. Il leader dell’Europeo EMX250 si è schierato al via della MX2, ma non è stato in grado di bissare la bella performance realizzata in Olanda, terminando la prova con un doppio zero.

Jago Geerts

Jago Geerts è stato protagonista di una brillante prima manche, terminata alla piazza d’onore alle spalle di Jorge Prado. In quella conclusiva non è riuscito a ripetersi, concludendo lontano dalle posizioni di vertice, ottenendo comunque qualche punto.

Weekend avaro di soddisfazioni per Davide Bonini: il pilota azzurro è caduto nel corso della gara di qualifica del sabato, ha provato a schierarsi in gara uno ma il dolore al polso destro non gli ha permesso di continuare. Probabilmente lo rivredremo al GP di Germania.

Prova basata sulla concretezza per l’australiano Mitchell Evans: il portacolori del team Honda 114 Motrosports si è difeso bene nelle due frazioni di gara terminando il fine settimana con all’attivo un ottavo ed un sesto posto parziali che gli sono valsi la quarta piazza di giornata; un risultato che ha consolidato la top 10 in classifica di campionato.

Prestazione in chiaroscuro per Raffaele Giuzio nel campionato continentale della ottavo di litro: il giovane azzurro, in sella alla KTM, ha acciuffato la decima posizione nella frazione d’apertura, ma non è stato in grado di ripetersi in quella successiva. Nonostante la battuta a vuoto in Gara 2, è riuscito ad ottenere la diciassettesima piazza nell’assoluta.

Il Mondiale MXGP proseguirà nel fine settimana con la sesta prova del campionato sul tracciato di Agueda, in Portogallo.

 

ALTRE NOTIZIE IN VETRINA QUI!

error: Content under copyright.