CAIROLI SOTTO LA PIOGGIA DOMINA L’MXGP DI LOMBARDIA

Antonio Cairoli vincel’MXGP di Lombardia 2019 a Mantova, sotto la pioggia incessante non ha sbagliato ed ha vinto tutte e due le manche portando a 40 punti il vantaggio in classifica. Jorge Prado fa lo stesso in MX2.


 

Dopo un sabato asciutto, la pioggia ha iniziato a scendere durante la notte ed è continuata incessante per tutta la giornata, rendendo la pista molto difficile fin dalla prime manche del mattino.

Jorge Prado domina la MX2 a Mantova

Gara-1 MX2: Jorge Prado scatta subito in testa e detta il ritmo della gara, dietro di lui si fa largo Michele Cervellin che rimane in seconda posizione per diversi giri, per poi rimanere appiedato dalla moto quando era in terza posizione. Al secondo posto sale Jago Geerts, seguito da Jed Beaton che seguono in queste posizioni fino al termine.

Partono nei primi dieci anche Morgan Lesiardo e Joakin Furbetta, il primo autore finalmente di una gara convincente rimane nella top-ten ed 9° al traguardo. Furbetta invece è 16°. Alberto Forato subito out nel primo giro, anche Zanotti si ritira prima della fine. La tabella rossa Olsen parte male e rimonta fino al 6° posto all’arrivo, perdendo punti preziosi per la testa del Mondiale.

Morgan Lesiardo nella top-ten in gara-1

Gara-2 Prado scatta alle spalle del compagno Vialle, ma ben presto passa in testa e con una serie di giri record domina anche questa manche e incasella 50 punti. Stavolta Olsen è partito meglio e si è portato al secondo posto a metà gara con l’intento di mettere pressione a Prado. Si è avvicinato al rivale, ma non abbastanza per tentare l’aggancio e così è stato secondo, così come sul podio di giornata. In classifica perde 13 punti a favore di Prado e vede ridurre il suo vantaggio a soli 7 punti. Terzo Tom Vialle nella seconda manche, dopo esser scattato in testa ha corso una gara tenace ed ha lasciato strada solo a Prado e Olsen. Il quarto posto va all’olandese Pootjes, che fa lo stesso piazzamento della prima manche e sale sul podio della MX2 per la prima volta nella sua carriera.

Thomas Olsen perde punti importanti a favore di Prado
Davi Pootjes #46 3° a Mantova

 

Gara-2 amara per Lesiardo, che è costretto al ritiro dopo una caduta nelle prime fasi di gara.  Rimane il migliore degli italiani di oggi, 17°. assoluto Michele Cervellin non riesce a partire bene così come in gara-1 e dalle retrovie ottiene il 16° parziale. Zanotti ottiene un punto col 20° posto. Furbetta non raccoglie punti in gara-2, così come Forato che torna a casa senza raccogliere punti.

 

Joakin Furbetta

 

il podio MX2

 

partenza della MXGP

Nella MXGP la prima manche vede il nostro Cairoli scattare davanti a tutti, Tim Gajser cade alla prima curva così come diversi altri piloti tra cui i nostri De Bortoli e Bonini. Tony mantiene un buon ritmo e tiene a distanza gli avversari, dapprima Manx Anstie e poi nel finale Pauls Jonass. Jasikonis recupera la terza posizione negli ultimi giri ai danni di Anstie. Desalle conduce una gara tranquilla al quinto posto.

Pauls Jonass 2° assoluto
Terzo Gautier Paulin

La sfortuna colpisce i nostri piloti anche nella MXGP, Ivo Monticelli è partito alla grande e stava occupando agevolmente la terza posizione, fino a quando nell’ottavo dei 15 giri di gara la sua moto si è spenta all’uscita di un canale e non ne ha più voluto sapere di ripartire. 16° Alessandro Lupino, frenato dalla caduta di Gajser in partenza si è trovato oltre la ventesima posizione al via. Si è messo a recuperare con costanza ed ha ottenuto la 16° posizione al traguardo. Due punti anche per Samuele Bernardini, 19°.

Ivo Monticelli non ha raccolto quanto era nel suo potenziale

Nella seconda manche Cairoli scatta ancora in testa e senza mai voltarsi guida in testa tutta la gara, alle sue spalle il pilota del team HRC Bogers fa una gran gara e resiste agli attacchi di Jonass per chiudere al 2° posto. Il lettone col terzo posto sale sul podio, il primo per lui in MXGP. Gautier Paulin invece fa la sua solita gara solida e col quarto posto sale sul terzo gradino del podio. Tim Gajser è partito intorno al settimo posto, ma in una pista sempre più difficile per la pioggia incessante non è riuscito a risalire, anzi complice una caduta è rimasto al 6° posto. Dopo la vittoria di Arco un 6° posto assoluto qui a Mantova che lo relega a -40 punti dalla vetta.

Tim Gajser solo 6° a Mantova

 

Samuele Bernardini ottiene il suo miglior risultato finora in questa stagione col 12° posto. Sommato al 19° della prima gara occupa la sedicesima posizione nell’assoluta. Monticelli stavolta non ha concluso nemmeno il primo giro, infatti è caduto alla prima curva e si è dovuto ritirare subito, caduta anche per Lupino nel corso del primo giro, che si è visto sfilare da tutto il gruppo. Ha rimontato durante la gara fino al 20° posto e un punticino, ventesimo anche nell’assoluta di giornata.

Samuele Bernardini
Alessandro Lupino

 

Non hanno raccolto punti gli altri italiani in gara, Davide De Bortoli e Davide Bonini.

Davide De Bortoli

 

Classe EMX125 che vede ancora il nostro Mattia Guadagnini dominare entrambe le frazioni di gara, con un vantaggio ancora più ampio nella seconda manche con il terreno pesante e il rischio di commettere errori ad ogni curva. Con la doppietta di oggi Mattia si porta a 35 punti di vantaggio sul francese Guyon, autore di una straordinaria rimonta nella seconda manche dopo esser partito attorno al 20° posto. 

Mattia Guadagnini #101 davanti a tutti nella EMX125

Il podio è stato completato dal tedesco Simon Laengenfelder, 2° e 7° nelle due manche, terzo l’inglese Eddie Wade ottimo secondo in gara-2. 11° assoluto Alberto Barcella, grazie al risultato della prima manche, davanti a Bonacorsi, 16° Facca e 17° Giuzio. A punti anche Valsecchi e Roncoli.

Simon Laengenfelder 2° a Mantova
Eddie Wade 3° a Mantova

Il pilota del team Maddii Racing guida la classifica, lo seguono Guyon e l’estone Talviku ieri terzo mentre oggi nella seconda manche solo 19°.

 

Nella classe EMX2T vittoria per l’olandese Mike Kras, con la vittoria in gara-1 con una manche corsa sempre in testa e un secondo posto nella seconda gara corsa domenica in situazioni di fango e pioggia. Seconda posizione per Brad Todd con due gare consistenti chiuse in terza e seconda piazza.

Mike Kras

Terzo sul podio l’inglese tabella rossa Brad Anderson, nonostante una caduta nelle fasi concitate di gara-2 è riuscito a vincere la seconda frazione e ha sommato il 13° posto della prima manche per raggiungere il terzo gradino del podio.

start EMX2T

Capitolo italiani, tanti i nostri portacolori al via nella gara di casa, nella gara del sabato grande prestazione per Mario Tamai, che ha occupato la terza piazza per gran parte del tempo prima di cedere nel finale e chiudere 4°.  Con la 13° posizione di gara-2 è stato il migliore dei nostri nell’assoluta dove è 6°. Decimo Andrea Vendruscolo, due volte 11° nelle gare dove è stato lontano dai guai. Bertuzzo è stato buon 7° in gara-1, era partito nei primi dieci anche nella seconda gara, ma si è dovuto arrendere con la moto ko nella seconda dopo pochi passaggi, ha chiuso comunque 14° assoluto. Davanti a lui troviamo Marco Lolli 12° e Emanuele Alberio 13°. Nei primi 20 anche Paganini, Gorini, 16° e 18°.

In campionato Anderson guida la classifica con 83 punti davanti a Kras a quota 69 e Kovar a 67. Nei primi dieci Gorini, 8° e Lolli 10°.

 

CLASSIFICHE QUI!

VEDI TUTTE LE NEWS SULL’MXGP QUI!

error: Content under copyright.