AD ARCO DI TRENTO QUATTRO PODI PER PROGRIP

Antonio Cairoli secondo nella MXGP e Jago Geerts secondo nella MX2. Vittorie per Mattia Guadagnini e Alberto Forato nell’Europeo EMX125 ed EMX250.


 

Testo and Photo by Adriano Dondi

Sulla pista di Arco di Trento, si è assistito ad un trionfo dei piloti PROGRIP. Antonio Cairoli dopo due manche combattutissime con Tim Gajser, ha portato a prezioso secondo posto assoluto nella MXGP. Prezioso perchè il 9 volte Campione del Mondo ha provato a contrastare il giovane sloveno, ma ha valutato che fare due secondi posti è meglio che fare uno zero in classifica. Fra i due è stata una battaglia correttissima al punto che, a fine gara, Cairoli ha detto “sia io che Tim eravamo al limite e sono contento del duello avuto con lui perchè è una persona leale ed ha meritato di vincere”. Cairoli resta RED PLATE con 16 punti di vantaggio sullo sloveno. Fra poco più di un mese si replica a Mantova per la quinta prova e vedremo come questo interessante duello continuerà.

Jago Geerts

Podio PROGRIP anche nella MX2. Dopo quello conquistato sulla amica sabbia di Valkenswaard, Geerts si ripete sul duro del “Ciclamino” di Arco di Trento su un terreno a lui non molto congeniale. Nella classifica generale il pilota belga si porta in quinta posizione a soli dodici punti dal terzo posto.

Alberto Forato

Nel GP del Trentino, oltre alle due classiche categorie, si è corso anche la secondo prova dell’Europeo EMX125 e quella della EMX250. Queste sono due categorie “di formazione”, nel senso che in queste classi si formano i piloti che poi si cimenteranno nelle categorie maggiori. Quest’anno i leader parlano italiano, Mattia Guadagnini è in testa alla EMX125 e Alberto Forato lo è nella EMX250. Per ora è un dominio azzurro, Forato ha vinto tutte le manche fin qui disputate mentre Guadagnini ne ha vinte tre su quattro.

Mattia Guadagnini

Ritornando alla MX2, Mitchell Evans è settimo assoluto mentre il suo compagno di squadra, Zachary Pichon conquista un punticino con la ventesima piazza in gara uno.

 

Ora il Mondiale MXGP avrà uno stop di cinque settimane. Si ritornerà in pista il 12 maggio a Mantova con il GP di Lombardia. Per quella data dovrebbero rientrare Romain Febvre (forse però tutto slitterà al GP di Francia 14 giorni dopo) e Max Nagl.

 

ALTRE NOTIZIE IN VETRINA QUI!

error: Content under copyright.