GP DEL TRENTINO – PIETRAMURATA – LE PAROLE DI ALESSANDRO LUPINO

Un grandissimo pubblico e le scenografiche dolomiti dell’alto Garda hanno fatto da cornice al Gran Premio del Trentino, quarto round del Campionato Mondiale Motocross FIM 2019 e prima di tre gare che saranno disputate sul territorio Italiano in questa stagione.



L’aria di casa ed il grande tifo degli appassionati italiani hanno galvanizzato Alessandro Lupino che è arrivato al circuito “Ciclamino” con la consapevolezza di poter raccogliere un risultato di prestigio dopo che nelle scorse gare aveva spesso dovuto fare i conti alcuni problemi.

Quattordicesimo nelle prove libere, Lupino è riuscito a girare più veloce nelle cronometrate che ha chiuso con il decimo tempo. Ottima prestazione anche nella qualifica durante la quale è rimasto a lungo quarto per poi retrocedere nel giro finale e concludere con una strepitosa sesta posizione.

Nella prima manche il viterbese è scattato ancora benissimo e, grazie ad un magnifico passo gara, è riuscito a terminare al sesto posto. Più travagliata la manche conclusiva con Alessandro che ha dovuto rimediare ad una partenza non brillantissima. Malgrado la difficoltà ad effettuare sorpassi della pista trentina, Alessandro è riuscito a rimontare diverse posizioni tagliando il traguardo al decimo posto. Grazie ai piazzamenti ottenuti in Trentino Lupino ha chiuso settimo nell’assoluta di giornata ed occupa la quattordicesima posizione in campionato.

Il prossimo fine settimana Alessandro sarà impegnato nel secondo round del Campionato Italiano Motocross Prestige a Montevarchi, mentre il mondiale riprenderà a Mantova l’11-12 maggio con il Gran Premio della Lombardia.

 

L’ottimo spunto di Ale Lupino in gara uno del GP del Trentino

Alessandro Lupino: “Sono davvero contento di come è andato il fine settimana perché ho sempre spinto al massimo e sono anche riuscito a raccogliere i frutti della velocità che ho espresso in pista. Una cosa che, per una ragione o per l’altra, mi era un po’ mancata nelle gare precedenti. Nella prima manche sono partito fortissimo ed ho terminato in sesta posizione anche se ero un po’ rigido in sella. Nella seconda penso di aver guidato molto meglio e mi sono divertito parecchio. Purtroppo mi sono ritrovato a centro gruppo dopo la partenza e ad Arco non è per niente facile superare. Come dicevo prima però, stavo bene ed ero più sciolto sulla moto così sono riuscito a rimontare fino alla decima posizione. Settimana prossima parteciperò alla gara di Italiano Prestige in programma a Montevarchi dopodiché mi trasferirò in Olanda per continuare il lavoro di sviluppo del motore della mia Kawasaki con i tecnici del Team Gebben Van Venrooy.”

 

ALESSANDRO LUPINO PRESS

 

TUTTO SULL’ITALIANO PRESTIGE CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.