HERLINGS PROVA A RIENTRARE NEI GP A MAGGIO

Comunicato KTM press center 21.03.2019

L’olandese ha visitato questa settimana Munderfing e KTM Race HQ in Austria per pianificare un programma provvisorio sulla scia di un’operazione complessa del piede destro rotto.



In accordo con la squadra Red Bull KTM, la direzione e gli esperti di medicina, Herlings potrebbe guidare la sua moto numero 84 alla fine di aprile. Molto dipende dal processo di guarigione, ma il 24enne è già in grado di allenarsi più duramente e con maggiore flessibilità dopo aver sostituito il suo tutore iniziale tre settimane fa.

Il quattro volte campione del mondo mancherà sicuramente ai Gran Premi in Gran Bretagna, Olanda e Italia (quattro in totale), ma stiamo contando i giorni che lo vedranno nuovamente dietro un cancello del Campionato del Mondo FIM e si unirà al suo Red Bull KTM i compagni di squadra con Tony Cairoli e Jorge Prado hanno attualmente le targhe rosse delle classi MXGP e MX2.

 

Herlings ha iniziato il conto alla rovescia per tornare ai GP

 

Jeffrey Herlings: “La riabilitazione sta andando molto bene e non vedo l’ora di tornare e di  di nuovo a montare sulla moto. Voglio tornare ai GP il più velocemente possibile, ma non possiamo ancora dire quale gara fino a quando non avrò un po ‘di tempo. Sono anche in grado di intensificare il ciclismo e il nuoto ora. Sicuramente ci mancheranno i prossimi tre round e non vogliamo correre cose e rischiare una battuta d’arresto “.

Robert Jonas, KTM VP di Offroad: “È bello vedere che Jeffrey sta facendo progressi e forse possiamo vedere la fine di questo infortunio sfortunato che è stato così dirompente per i nostri piani del 2019. Sarà un grande incentivo per noi e per il team avere Jeffrey di nuovo, in forma e felice in MXGP. È un pilota molto importante per un team importante per noi in MXGP. ”

 

TUTTO SULLA MXGP CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.