LUPINO RE DI CINGOLI

Apertura in grande stile per l’Italiano Prestige al Tittoni di Cingoli (MC). Il pilota delle Fiamme Oro vince tutto e si porta a casa tabella rossa e il malloppo della Supercampione. In MX2 vince Cervellin con qualche difficoltà in più. 



Troppo forte per la concorrenza,  Ale Lupino è ripartito da dove aveva lasciato lo scorso anno. Ormai il suo passo da mondiale scava un solco troppo grande per tutti. Se poi come in gara uno riesce a partire tra i primi diventa una sentenza già scritta. Nella seconda manche “fortunatamente” per gli altri è dovuto risalire da centro gruppo lasciando la gloria ad un positivo Samuele Bernardini. Ma negli ultimi due giri il pilota viterbese lo ha prima raggiunto e poi superato senza lasciargli scampo.

 

Ancora lui, sempre lui, Alessandro Lupino!

 

Degli altri ottime prove per Davide De Bortoli che ha completato il podio di giornata tra gli Elite e Davide Bonini che ha finalmente azzeccato la prima prova di stagione.

Ottimo terzo assoluto in MX1 per Davide De Bortoli

 

Tra i fast vittoria di Ramon Savioli, autore di una bella prima manche chiusa in terza posizione. Bene anche Alessandro Giorgi ed Alessandro Contessi.

 

Il Berna in volo

 

Start di gara uno MX1

 

Nella 2T vittoria per Gianluca Deghi che sembra essere molto a suo agio su questa moto.

Nella MX2 la vittoria di Michele Cervellin non è stata agevolissima. Infatti in gara uno un problema con il neck brace che si era slacciato lo ha “rallentato”. Ad approfittarne, con molto merito, prima Mattia Guadagnini sempre molto efficace con il suo 2T e poi Alberto Forato che si è preso la manche di autorità, ottima giornata per lui.

Cervellin inizia dalla tabella rossa

In gara due tutto è tornato alla normalità, anche se fino a metà gara era stato un coriaceo Gianmarco Cenerelli a guidare il gruppo dopo un ottima partenza. Poi è arrivato il poliziotto veneto che ha preso la testa per poi controllare fino al termine. Cenerelli gli è arrivato poco dietro e terzo Furbetta che oggi ha colto un secondo posto assoluto.

Guai tecnici per Mattia Guaagnini, che non è riuscito nemmeno a partire, e per Alberto Forato che si è dovuto fermare nel pieno di una bella rimonta.

Bellissima prova per Alberto Forato, senza la sfortuna in gara due…

Alla fine il podio recita Cervellin, Furbetta e Forato.

Nella fast vittoria per Mancuso sui giovani Corti e Giarrizzo.

Ottimo secondo posto in gara due per il marchigiano Gianmarco Cenerelli

La Supercampione è stata avvincente solo per poche curve. L’hole shot con sportellata di Samuele Bernardini ai danni di Lupino ha sortito effetti molto brevi, dopo poche curve il pilota delle Fiamme Oro è passato in testa per dominare la gara. Dietro di lui è arrivato Forato che ha sfruttato la scivolata di Bernardini a pochi giri dalla fine, per lui il terzo posto.

 

Mattia Guadagnini sempre molto efficace con il suo 2T, peccato per la rottura in gara due

 

E’ stata un ottima giornata, una partenza degna di un campionato come il Prestige. Bella giornata, tanto pubblico e gare interessanti. Attendiamo con ansia il 13-14 Aprile per la seconda prova di Montevarchi (AR), lo spettacolo continua!!!

error: Content under copyright.