FERRIS SOSTITUISCE FEBVRE PER TRE GRAN PREMI

Yamaha Motor Europe ha annunciato che sarà l’australiano Dean Ferris a sostituire il francese nel team Monster Energy Yamaha MXGP Factory.


 

Testo e foto: Yamaha-racing.com

Romain Febvre è stato operato con successo mercoledì 13 marzo presso l’Università di Anversa (UZA). Ci si aspetta che l’infortunio avvenuto in Argentina nel primo MXGP della stagione richieda sei settimane per guarire, quindi il team Monster Energy Yamaha Factory MXGP ha invitato Ferris a prendere il posto del francese per i prossimi tre round del campionato del mondo MXGP.

Ferris è l’attuale campione australiano di motocross nella classe regina ed è stato imbattuto nella caccia al titolo negli ultimi tre anni. Tutti e tre i titoli sono stati vinti dalla YZ450F Yamaha e nel 2018 ha inserito il suo nome nei libri di storia come il primo pilota a vincere tutte e 10 le gare della serie.

Non estraneo al podio o alle piste e ai luoghi in Europa, il 28enne si sta godendo la possibilità di correre tre round del Campionato del Mondo MXGP con una factory YZ450FM come sostituto di Febvre. Dopo aver raggiunto i suoi obiettivi attuali in Australia, ora sta cercando opportunità per competere in altre aree del mondo e nuove sfide che gli consentiranno di affinare ulteriormente le sue abilità come pilota di motocross.

Ferris farà il suo debutto MXGP nel weekend del 24 marzo a Matterley Basin, a Winchester, in Inghilterra, dove salirà su una Yamaha Monster Energy Factory MXGP YZ450FM per il secondo round del Campionato Mondiale FIM Motocross.

Matterley Basin è il primo di tre round MXGP consecutivi. Ferris correrà anche i due round che seguono. Terzo round a Valkenswaard, Paesi Bassi, e il quarto round a Pietramurata, in Italia.

 

Dean Ferris
Monster Energy Yamaha Factory MXGP Rider
Sono davvero grato per l’opportunità, so che il prossimo GP è vicino ma abbiamo ancora qualche giorno per trovarmi a mio agio con la moto.Ho già guidato su queste tre piste, quindi farò affidamento molto sulla mia esperienza. è fantastico che io possa stare con la Yamaha perché ho avuto una grande esperienza con loro negli ultimi anni. È un peccato che Romain si sia fatto male, non vogliamo mai vederlo ma può succedere, farò del mio meglio per questi GP e io attendo con impazienza l’esperienza e l’opportunità.

 

ALTRE NEWS MXGP QUI!

error: Content under copyright.