ROMAIN FEBVRE INFORTUNATO ALLA CAVIGLIA

Dopo una pesante caduta in Gara 2 al round di apertura del Campionato Mondiale FIM Motocross in Patagonia, Argentina, Monster Energy Yamaha Factory MXGP Romain Febvre sarà sottoposto a intervento chirurgico la prossima settimana per riparare una caviglia gravemente rotta.


 

Testo e foto: Yamaha-racing.com

Dopo aver conquistato la prima vittoria stagionale della Qualifying Race, Febvre era in ottima forma per dare la caccia al suo secondo titolo mondiale MXGP. L’ex campione del mondo ha chiuso al terzo posto in Gara 1 e ha corso in terza posizione in Gara 2 quando sfortunatamente ha avuto una brutta intraversata nella sezione wave ed è stato scagliato dalla sua YZ450FM. Atterrato pesantemente sulla caviglia destra fu immediatamente portato al centro medico per essere esaminato. Mentre era stato liberato dall’infortunio in Argentina, era in una quantità immensa di dolore e ha deciso di vedere un altro medico per una seconda opinione al suo arrivo in Belgio, il paese in cui risiede il francese.

Oggi, la stella MXGP della Monster Energy Yamaha Factory è andata all’Ospedale Universitario di Anversa (UZA), dove il dott. Geert Peersman, specialista in ortopedia, ha confermato di aver rotto la sua caviglia in due punti. L’infortunio richiede un intervento chirurgico, che è previsto per martedì 12 marzo, e si prevede che ci vorranno sei settimane per guarire dopo la data dell’operazione.

 

Romain Febvre:

Triste notizia oggi, ho rotto l’osso Talus alla caviglia, mi sento molto triste, non solo per me ma per tutta la mia squadra e per tutte le persone coinvolte. Ecco com’è, queste cose fanno parte del nostro sport. Devo concentrarmi su come risolverlo con un’operazione martedì prossimo, quindi posso iniziare la riabilitazione, cercherò di tornare in moto il prima possibile, in questo momento stanno dicendo circa sei settimane in più o in meno, ma anche quando tornerò in sella, avrò perso molto tempo e condizioni fisiche senza allenamenti, vedrò quando tornerò in bici come stanno andando le cose e su cosa mi sto concentrando, fino ad allora non posso dire troppo L’obiettivo principale è quello di mettere il piede in ordine.

Massimo Raspanti
Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Manager
Ovviamente siamo davvero rattristati per questa notizia, anche per Romain: ha lavorato molto duro quest’inverno, le cose sembravano davvero positive per lui, in Argentina è stato veloce in entrambe le sessioni di prove e poi ha vinto la gara di qualifica, quindi eravamo davvero entusiasti per le gare e il resto della stagione, stava guidando bene nelle gare, ha fatto il giro più veloce del GP, quindi è molto sfortunato cadere ed essere in questa situazione ora. Ora ci focalizziamo sul recupero al 100% e speriamo di tornare e finire la stagione al top“.

 

ALTRE NEWS MXGP QUI!

 

error: Content under copyright.