OTTOBIANO NON PORTA FORTUNA ALL’S11 MOTORSPORT

Il circuito di Ottobiano (PV) ha ospitato la seconda prova degli Internazionali d’Italia MX. La pista è stata resa molto insidiosa dalla neve e dalla pioggia caduta nei giorni precedenti alla gara. Una giornata sicuramente difficile per i piloti dell’S11 in gara, Gianmarco Cenerelli e Leonardo Angeli jr.



Già dalle prove del mattino si è capito che non sarebbe stata una giornata da ricordare. Infatti, se Gianmarco ha passato brillantemente lo scoglio delle qualifiche non possiamo dire altrettanto di Leonardo jr.
Per lui ha giocato un ruolo fondamentale un inconveniente tecnico che ha posto fine da subito alle sue qualifiche e non gli ha permesso di essere in gara nel pomeriggio, un vero peccato.

Nella manche della MX2 Gianmarco è scattato bene, addirittura nei primi 10, ma alla seconda curva ha dovuto cambiare traiettoria e non ha potuto evitare un pilota caduto davanti a lui. A quel punto bisognava rimontare da fondo gruppo, per di più con i postumi di un infortunio accaduto pochi giorni fa. Gianmarco ci ha provato ma non è riuscito ad andare oltre alla 26° posizione, perdendo così la possibilità di disputare la Supercampione.
Ma passiamo alle parole dei nostri ragazzi nel dopo gara.

Gianmarco Cenerelli in volo ad Ottobiano, speriamo che a Mantova il suo ginocchio vada meglio

GIANMARCO CENERELLI : «La giornata è partita bene, ho concluso con il 10º tempo nel mio gruppo in qualifica, su una pista veramente difficile con molti piloti. Nella manche MX2 sono scattato bene, purtroppo alla seconda curva un pilota mi ha tagliato la strada è siamo caduti. Da ultimo ho rimontato fino alla 25ª posizione poi ho avuto un lieve calo fisico dovuto alla pista veramente difficile e sono retrocesso in 26ª posizione, peccato per la scivolata, ci rifaremo a Mantova !!!».

Tanta sfortuna per Leonardo Angeli jr ad Ottobiano

LEONARDO ANELI JR : «Purtroppo quella di ieri è stata una giornata davvero sfortunata, nonostante le difficili condizioni della pista ero molto positivo. Ssfortunatamente a metà giro dei primi minuti di qualifica un problema tecnico ha compromesso la mia gara facendomi abbandonare la moto in mezzo alla pista. Cercherò di rifarmi a Mantova, vorrei ringraziare ancora una volta che mi aiuta e sostiene».

A fine giornata comunque rimane la consapevolezza che i due ragazzi valgono il gruppo che conta e già domenica a Mantova, nella terza ed ultima prova di questo bellissimo torneo, proveranno a dimostrarlo.

TUTTO SUGLI INTERNAZIONALI 2019 QUI!!!

error: Content under copyright.