INTERNAZIONALI D’ITALIA 2019 A RIOLA SARDO – DISCRETI I RISULTATI PER IL TEAM SM ACTION YAMAHA

QUALCHE INTOPPO PER CERVELLIN E RENAUX, BENE ADAMO, MANTOVANI NON ANCORA IN CONDIZIONE

Dopo un inverno passato a fare test tecnici e giri su varie piste per l’allenamento dei piloti, finalmente si scende in pista. E come da tradizione, le danze vengono aperte dalla prima prova degli Internazionali d’Italia sul tracciato di Riola Sardo.



53 gli iscritti alla MX2 e quindi due turni di prove cronometrate. Il migliore dei piloti del Team SM Action Yamaha è Michele Cervellin che fa il terzo tempo assoluto alle spalle di Vlaanderen e Prado. Immediatamente alle sue spalle si piazza Maxime Renaux mentre Andrea Adamo, al debutto nel Team è 27° e Michael Mantovani 32°.

La gara riservata alla MX2 ha visto il “poliziotto” Cervellin terminare quinto, Maxime Renaux 12esimo dopo una rimonta dal 38esimo posto perchè coinvolto in una caduta al via, Andrea Adamo 13esimo dopo una gara molto accorta mentre Michael Mantovani non riesce a qualificarsi.

Ottima la Supercampione per Renaux che chiude decimo assoluto e quarto della MX2. Il francese passa al primo passaggio 17esimo e con un buon ritmo rimonta ben sette posizioni. Intelligente la gara di Adamo che sapendo non essere ancora al TOP, cerca di mettere del minutaggio nel suo allenamento cercando di terminare la manche. Il passo è buono ma serve ancora tempo per scalare la classifica. Parliamo ora di Michele Cervellin. Partito vicino ai primi dieci Michele stava rimontando ma un problema tecnico l’ha costretto al ritiro mentre era nella TOP TEN.

Ora il Team ritorna alla base e si preparerà per la seconda prova degli Internazionali D’Italia che si correranno domenica 3 febbraio a Ottobiano.

MICHELE CERVELLIN #747

“E’ stato un fine settimana positivo. Ho fatto una buona qualifica e una discreta prima manche che ho terminato quinto. Probabilmente potevo fare meglio ma ho trovato il ritmo giusto soltanto verso la fine. Nella supercampione ho avuto un po’ di sfortuna per un problema tecnico ma ci sta. E’ tutto ancora da rodare. Le prima gare sono quelle dove si cerca di aggiustare il tiro in vista del Mondiale. Adesso torniamo a casa e ci prepariamo per Ottobiano”.

Michele Cervellin sembra già a buon punto, peccato per la Supercampione

MAXIME RENAUX #959

“Purtroppo la partenza della prima manche non è stata buona ma non per colpa mia. Un pilota mi è caduto davanti e non sono riuscito ad evitarlo. Sono ripartito praticamente ultimo ma ho poi fatto una bella rimonta terminata sul traguardo in 12° posizione. Anche la partenza della supercampione non è stata buona. Dopo ho fatto una buona manche ma verso la fine ero un po’ stanco. Siamo all’inizio della stagione e ovviamente non sono ancora al 100%.”.

ANDREA ADAMO #80

“ E’ stata una gara difficile ma come primo approccio di questo 2019, sono soddisfatto. Sono riuscito a qualificarmi per la gara della MX2 che ho poi terminato a ridosso dei primi dieci. Nella supercampione ho fatto qualche errore di troppo chiudendo lontano dai primi ma soddisfatto per l’allenamento sostenuto”.

Andrea Adamo ha fatto il suo debutto con le blu dell’SM Action

 

MICHAEL MANTOVANI #722

“Come prima gara dell’anno è stata impegnativa perchè sul fondo sabbioso non riesco ad esprimermi come vorrei. Ho fatto un 16° posto nelle cronometrate del mio gruppo mentre nella manche sono partito male. Ho recuperato qualche posizione ma verso metà gara ho perso un po’ di ritmo e sono finito 28°. Non mi sono qualificato per la gara finale ma il mio obiettivo di quest’anno è di fare bene nell’Italiano Prestige e quindi prendo questa gara come un buon allenamento ”.

Micheal Mantovani in azione a Riola

 

SM ACTION PRESS OFFICE

 

TUTTI SUGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA MX CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.