PARTE CON IL PIEDE GIUSTO LA STAGIONE DELL’S11 MOTORSPORT!

E’ iniziata da Riola Sardo la stagione agonistica 2019, con essa anche quella del nostro team. Sono stati Gianmarco Cenerelli e Leonardo Angeli jr ad aprire le danze in un tracciato considerato tra i più duri in Europa. Il fondo sabbioso del circuito sardo lo rende ottimale per affinare la preparazione invernale.



La prima prova degli Internazionali d’Italia MX è stata l’occasione per testare il livello dei nostri ragazzi. Sin dalle cronometrate del mattino hanno mostrato ottimi segnali. Non era facile entrare nei 40 che avrebbero preso il via della manche MX2 ma sia Gianmarco che Leonardo hanno staccato ottimi tempi assicurandosi la qualificazione.

Al via della manche riservata alla MX2 Gianmarco è scattato a metà gruppo ma al terzo giro una scivolata lo ha costretto a rimontare ancora, il ragazzo non si è perso d’animo ed è risalito giro dopo giro fino alla 19° posizione che gli ha dato accesso alla Supercampione.
Per Leonardo la gara è partita in salita, infatti è rimasto coinvolto in una caduta alla prima curva. Ripartito da fondo gruppo ha iniziato la sua rimonta interrotta da un’altra caduta. Alla bandiera a scacchi è transitato in 32° piazza mancando così l’accesso alla Supercampione.

Nell’ultima gara di giornata che vedeva schierati i migliori 20 di ogni categoria il nostro Gianmarco è partito attorno alla 20° piazza, ma dopo poche curve è caduto per via di un appoggio che si è sfondato. Per via della caduta è dovuto tornare in pit lane per raddrizzare il manubrio, ripresa la pista ha rimontato fino alla 27° piazza.

Un bilancio favorevole per entrambi a fine giornata, i ragazzi hanno centrato gli obbiettivi prefissati e guardano ora alla seconda prova di Ottobiano di domenica prossima con molta fiducia.
Ecco le loro dichiarazioni a fine gara.

Gianmarco Cenerelli ha iniziato bene la stagione 2019

GIANMARCO CENERELLI : «Stamattina in qualifica sono entrato in pista un po’ teso, in più la pista era strana rispetto al solito, molto veloce con un terreno molto pesante. Non sono riuscito a fare il giro che volevo a causa di bandiere gialle e una bella caduta però ero motivato per rifarmi in manche. Anche se partivo da molto largo sono scattato in 26ª posizione, al 3º giro ho fatto una scivolata e sono ripartito da 32º ed ho recuperato fino alla 19ª posizione. Nella Supercampione sono partito abbastanza bene in 20ª posizione, nel primo giro però mi si è sfondato un appoggio e sono andato contro un cartellone cadendo. Sono ripartito e per la foga ho rifatto una scivolata, mi sono dovuto fermare per addrizzare la moto e ho chiuso 27º. La prima gara è sempre molto tosta specialmente in una pista come Riola comunque prendiamo delle cose positive da questa gara e siamo fiduciosi per le prossime».

Leonardo Angeli JR ha passato l’esame di Riola

LEONARDO ANGELI JR : «Oggi pista molto tosta e veloce. Le qualifiche abbastanza buone anche se avrei dovuto spingere un po’ di più. Gara uno un po’ incasinata dopo una brutta partenza e una caduta alla prima curva.
Comunque dopo aver perso posizioni ho cercato di trovare il giusto ritmo per andare a recuperare i miei avversari.
Purtroppo tutto questo è stato interrotto da un altra caduta che mi ha tolto molte energie e che mi ha fatto chiudere in 32esima posizione. Un grazie speciale al mio team s11 ,alla mia famiglia e a chi mi sostiene in particolare Massimiliano Costantini e Marco Formica».

Appuntamento a domenica 3 Febbraio ad Ottobiano (PV) per la seconda prova degli Internazionali.

 

TC222 A RIOLA CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.