REDSAND MX PARK CHIUDE AD ALTRI POSSIBILI MONDIALI MXGP

Con un comunicato apparso ieri sul profilo Facebook del famoso tracciato spagnolo, l’annuncio che probabilmente non vedremo più la MXGP calcare Redsand. Ecco i motivi..



Possiamo dirlo già in modo definitivo, Redsand non tornerà ad accogliere né nel 2019 né in futuro nessuna prova del campionato del mondo di motocross.

Ieri si è confermato ciò che più temevamo, gli aiuti promessi per la prima edizione 2018 non verranno pagati! Questo ci genera un buco irreparabile nelle finanze della società.

Non ho intenzione di commentare ora le colpe che questo sia accaduto così e perché si produce, è più che chiaro che è un’incompetenza più delle istituzioni, mi sento personalmente molto deluso. Da parte nostra rispettiamo ampiamente i nostri obblighi e impegni, ma questo oggi mi rendo conto che non importa a nessuno e meno alla classe politica.

È molto facile dire che si sostiene lo sport con la bocca bene grande e poi essere di responsabilità con complesse convenzioni che vengono consegnate 4 mesi dopo aver realizzato l’evento con condizioni che ovviamente sono difficili da regolare.

Il danno realizzato a Redsand è enorme, fin da ora sto pensando alla chiusura dei nostri impianti fino alla conclusione di questa stagione,  non per il danno economico, ma il danno morale e psicologico è molto forte.

Ringrazio tutti per il vostro sostegno durante questi ultimi mesi, in cui avete mostrato interesse e trasmesso incoraggiamento per andare avanti, ma ora conoscete la situazione.

Non rifaremo più gare a Redsand, e nemmeno nel territoriale valenciano, nessuno ha agito bene con noi e si sono dedicati a passare la palla a vicenda eludendo responsabilità qualche e ovviamente gli unici che usciamo danneggiati siamo noi e i tifosi. Gli altri lo dimenticheranno presto o lo hanno già dimenticato e già penseranno ai loro posti, alle loro poltrone e alla loro quota di potere che è davvero l’unica cosa che li preoccupa.

Grazie mille

 

Uno start della MXGP nello scorso GP a Red Sand (foto MXGP.COM)

 

Un vero peccato per il circus del mondiale, il GP di Spagna non era in calendario quest’anno, ma perde la possibilità di tornarci in futuro per questa tappa.

Speriamo che la situazione possa avere dei risvolti in positivo in seguito, facciamo un grande in bocca al lupo a tutto lo staff di Redsand!!

Foto di copertina MXGP.COM

 

LA NOSTRA INCHIESTA SUL NECK BRACE PARTE 1 CLICCANDO QUI!!!

 

error: Content under copyright.