IL LUCIANI RACING CHIUDE L’ITALIANO SENIOR IN MANIERA POSITIVA

Si è disputata sul tracciato di Lesignano de’ Bagni (PR) l’ultima prova dell’Italiano senior 125, una gara che ha dato segnali confortanti per i nostri ragazzi, per l’occasione erano in gara Lorenzo Levantesi ed Alceste Pallotta.



Entrambi erano alla ricerca di una bella prestazione in un campionato molto difficile, di fronte a molti piloti di livello. Il sabato di prove è servito ai ragazzi per testare un tracciato vecchio stile con grandi saliscendi.

Lorenzo Levantesi

 

Per Lorenzo Levantesi le manche della domenica hanno detto che due belle partenze non sono bastate per stare nel gruppo dei primi, il livello è alto e l’inverno di Lorenzo servirà a provare a colmare il gap per ritrovarsi più avanti nel 2019. Specialmente in gara uno la sua partenza lo ha proiettato nei cinque alle prime curve ma giro dopo giro ha perso posizioni resistendo il più possibile fino alla conquista di un 24° posto. Nella seconda manche Lorenzo oltre a partire bene ha fatto un altro passettino in avanti lottando ancora di più, il 22° posto finale è un buon risultato e vederlo così combattivo è stato un buon viatico per il lavoro invernale. Lorenzo nella classifica di fine campionato si è piazzato in 27° posizione, ma non dimentichiamo che ha saltato una prova per affrontare gli esami di Stato.

 

Alceste Pallotta

 

Alceste Pallotta ha sicuramente un grosso credito con la fortuna, quest’anno diversi episodi hanno giocato a suo sfavore. Non ultimo la foratura nel giro di ricognizione in gara uno che lo ha costretto al cambio gomma appena dopo la partenza. Alla sua ripartenza il gruppo aveva già percorso un paio di giri, Alceste ha utilizzato la manche per allenarsi e dare tutto più tardi. Fortunatamente le cose nella seconda manche tutto è filato liscio e Alceste ha lottato per terminare nel miglior modo possibile. Il suo 29° posto è sicuramente positivo e lo è ancora di più la sua 24° posizione nella classifica finale di campionato.
Le potenzialità per migliorarsi ci sono tutte, lo aspettiamo ancor più combattivo nel prossimo campionato!

 

Ora per chiudere l’annata rimangono le ultime due prove del regionale Marche FMI, i ragazzi sono pronti per segnare l’anno con qualche alloro, noi ci crediamo!

error: Content under copyright.