BERTUZZO ED IL CAPARVI RACING AD IMOLA PER IL MONDIALE MXGP!

E’ stato l’autodromo di Imola ad ospitare l’ultima prova del mondiale MXGP. Per l’occasione è stato allestito un tracciato a ridosso dei box che ha incontrato pareri contrastanti anche se alla fine la location ha soddisfatto tutti gli addetti ai lavori, con le opportune modifiche il prossimo anno andrà sicuramente meglio.



In gara per il Caparvi racing il nostro Filippo Bertuzzo che finalmente è stato ammesso alla gara per la prima volta quest’anno. Il livello è logicamente altissimo ma Filippo ha dimostrato di non sfigurare affrontando il week end con il giusto approccio, bisognava viverselo bene e lui l’ha fatto.
Il sabato di prove è stato utile per prendere confidenza con una pista che non ammetteva errori.


Nelle manche della domenica il nostro pilota ha dato tutto raccogliendo un 26° ed un 25° posto, ma a tratti ha mostrato un ottima velocità, non distante dai piloti che di solito vanno a punti. Per avere il loro ritmo non è sufficiente un fine settimana, solo correndo spesso con loro si può arrivare ad un livello ottimale.
Resta la bella esperienza, sia per lui che per il team che come al solito non ha lasciato nulla al caso.
Ora gli impegni sono quasi terminati, poi si penserà ad organizzarsi per la prossima stagione, ancora non sono chiari i programmi ma sicuramente a breve avremo notizie sulla squadra per il 2019.

Chiudiamo con le parole del pilota veneto.

FILIPPO BERTUZZO: «Sono contento per questo week end, alla fine ho notato che non ero lontano dai piloti che mi precedevano. E’ difficile tenere il ritmo per trenta minuti se non si corre abitualmente con questi ragazzi. In gara uno nel mio momento migliore sono caduto, sintomo che ero al limite. In gara due sono andato bene senza strafare. Ora, terminata la stagione, vedremo di mettere ordine alle idee per il prossimo anno. Serve anche un periodo di riposo per staccare un po’. Ringrazio tutto il team per questa stagione. Abbiamo fatto un buon lavoro».

ANDATE NELLA SEZIONE VIDEO CLICCANDO QUI!!!

error: Content under copyright.