FILIPPO ZONTA CHIUDE L’ITALIANO AL QUARTO POSTO

Con il sesto round, disputato lo scorso weekend sul Crossdromo di Città di Castello, il Campionato Italiano Motocross Prestige ha chiuso la stagione 2018, anche in questa occasione Filippo Zonta è riuscito a conquistare posizioni importanti e mettere altri punti nel tabellino tricolore che lo vede chiudere al quarto posto assoluto.


Comunicato stampa e foto: Omniarè comunication

Il risultato del veronese è di assoluto valore considerando che, a causa dell’infortunio di inizio stagione, Filippo ha saltato il primo round e nei due successivi ha pagato la non perfetta forma fisica. Il ritmo dimostrato nelle ultime uscite a livello nazionale e le positive esperienze fatte nel Campionato Europeo danno maggior concretezza ad una annata piuttosto difficile, ma che si sta chiudendo in maniera positiva.

A Città di Castello, il portacolori Team Martin Racing Techonology, ha chiuso le due manche rispettivamente al settimo e sesto posto, mentre ha dovuto faticare nella Supercampione per una brutta partenza, seguita però da un gran recupero.
E’ ovvio che l’esperienza conta come visto proprio nel tracciato perugino dove a precedere l’Honda di Filippo c’erano piloti impegnati a tempo pieno nel panorama internazionale e mondiale.
La possibilità ora si apre proprio sul torneo iridato che domenica 30 settembre si chiuderà sull’inedito circuito ricavato all’interno dell’Autodromo di Imola e dove si attende a breve l’ok da parte della Federazione per la partecipazione di Filippo, ora solo inserito nella start list in qualità di riserva.

Maurizio Martin –Team Manager: “Anche in occasione dell’ultima gara dell’italiano, abbiamo visto l’alto livello dei contendenti tra i quali annoveriamo tutti i migliori piloti italiani che corrono nel mondiale e nell’europeo, per questo considerando tutto, la classifica finale è molto interessante, certo con un inizio di stagione diverso anche il risultato assoluto poteva essere diverso. Filippo ha fatto dovuto faticare per riprendersi dall’infortunio, ma poi le gare sono state un continuo crescendo sia nel tricolore, nell’europeo e nel supercross, quindi complessivamente sono soddisfatto, se adesso ci sarà la vetrina mondiale chiuderemo in bellezza, aspettando poi la finale del Supercross, in occasione dell’Eicma a Milano Fiera, dove speriamo di riconfermarci campioni.

ALTRE NOTIZIE DAI TEAM QUI!

error: Content under copyright.