BONINI CHIUDE CON IL BOTTO L’ITALIANO PRESTIGE!! MURATORI TERZO NEL CAMPIONATO FAST!

Per l’ultima prova dell’Italiano Prestige siamo tornati in Umbria, precisamente sul tracciato di Città di Castello. E’ stata una grande giornata per lo Steels Dr Jack Fly over con due dei nostri tre ragazzi a podio!



Su tutti spicca la vittoria assoluta di giornata nella MX1 di Davide Bonini che ha trovato proprio nel finale di stagione la forma psico fisica migliore. Tre volte secondo, sia nelle due manche della MX1 che nella Supercampione, Davide ha sempre azzeccato le partenze con due hole shot, quello nella Supercampione in particolare, per il resto ha potuto gestire al meglio le gare con un ottimo ritmo. Nella prima manche ha subito solo il ritorno di Pezzuto. In gara due ha tenuto il suo ritmo dietro a Lupino senza difficoltà e nell’ultima gara si è tolto il lusso di stare davanti per alcuni giri prima di lasciar strada al campione italiano 2018 Ale Lupino. Nella classifica finale di campionato Davide ha chiuso 9° tra gli Elite, molti sono i rimpianti per aver sprecato almeno metà stagione, ma come si dice meglio tardi che mai.


Sempre in MX1 era impegnato Francesco Muratori che nelle due manche ha chiuso sempre al 13° posto, ma se in gara uno è scattato bene ed ha tenuto il passo dei migliori per oltre metà gara nella seconda manche ha fatto più fatica sul tracciato molto scivoloso a lui non congeniale.

Nella Supercampione la stanchezza è venuta fuori e il nostro ragazzo non è andato oltre alla 24° piazza. Nell’assoluta di giornata Francesco ha chiuso al secondo posto mentre nel campionato fast MX1 ha chiuso al terzo posto dietro al campione Righi e a Ragadini. Un buon risultato per lui che non è un pilota a tempo pieno.
Nella MX2 era in pista anche Kim Savaste che ha mostrato ottime cose ma tre partenze da dimenticare lo hanno costretto alla rimonta in tutte le frazioni. Per lui un bel 10° posto in gara uno, un 13° nella seconda manche ed un 18° nella Supercampione per un 13° assoluto di giornata. Il passo c’era eccome ma partire dietro diventa proibitivo per la conquista delle piazze migliori.
Adesso rimane l’ultima gara per quest’anno, l’ultima prova del Mondiale MXGP che vedranno al via sia Bonini che Savaste, speriamo di vederli al meglio anche li.

DAVIDE BONINI: «Sicuramente il miglior week end di quest’anno! Da quando sono rientrato dall’infortunio ha capito di aver ritrovato la strada, sia alla Malpensa che qui sono arrivati il frutto del lavoro fatto. Tre manche ottime, il rimpianto è stato in gara uno perché ho perso il ritmo per qualche giro e Stefano è stato bravo a passarmi. Nella Supercampione ho tenuto testa per un po’ al grande Lupino, è una fortuna per noi all’Italiano poter confrontarsi con uno come lui. Ora testa ad Imola, poi faremo il vero bilancio».

FRANCESCO MURATORI: «E’ stato un fine settimana positivo, certo non sono del tutto soddisfatto ma visto il poco allenamento era difficile fare meglio. Il meglio l’ho dato in gara uno dove sono partito bene ed ho mantenuto il ritmo dei migliori per diversi giri. In gara due la pista non era congeniale a me ed ho controllato mentre nella Supercampione la stanchezza si è fatta sentire. Un terzo posto in campionato non è male in fondo».

KIM SAVASTE: «Purtroppo devo lavorare sulle partenze, è difficile fare risultato se parti sempre da fondo gruppo. In gara uno ho tenuto un bel ritmo e se non fosse stato per una caduta avrei potuto far meglio del 10° posto. Nella seconda manche ho avuto più difficoltà nei sorpassi terminando 13° mentre nella Supercampione altra brutta partenza e risalita fino al 18° posto. Speriamo di chiudere bene la stagione ad Imola».

TUTTO SULLA MXGP QUI!!!

 

error: Content under copyright.