LOMMEL SUL PODIO! ANDREA BONACORSI TERZO NELL’EUROPEO EMX125 – KTM SILVER ACTION TEAM REPORT

Nell’inferno di sabbia di Lommel, il Team KTM Silver Action si porta a casa un meritatissimo podio nell’Europeo EMX125. A conquistarlo è il giovane Andrea Bonacorsi che finalmente mette a frutto la costanza e la velocità dimostrata fin dalle prime prove di quest’anno, dove qualche suo errore e alcuni episodi sfortunati, non gli avevano permesso di concretizzare al meglio le sue possibilità.


Testo and Photo by Adriano Dondi

Dopo aver conquistato la qualifica con il sesto tempo nelle cronometrate del suo gruppo, Andrea ha disputato due manche bellissime, entrambe finite al quarto posto. Ma quello che conta è che su una pista veramente infernale, ha dimostrato una buona velocità ed una ottima preparazione fisica. Nella classifica di Campionato ora Bonacorsi è undicesimo ma a ridosso della TOP TEN, distante un solo punto.

Per quanto riguarda invece l’Europeo EMX250, la sfortuna ci ha messo lo zampino. Anzi più di uno. Gianluca Facchetti è stato il più penalizzato dalla sfortuna. Dopo il quinto tempo nelle cronometrate del suo gruppo, Gianluca non ha potuto fare nemmeno un giro della prima manche perché al termine del pezzo di pista che passa davanti alla Pit Lane, ha preso un solco con la ruota posteriore che ha fatto sbandare la sua KTM.

Cadendo è rimasto sotto la moto dalla parte della marmitta subendo pesanti bruciature nella parte sinistra del corpo. Gli accertamenti in ospedale hanno comunque escluso fratture ma le sue condizioni fisiche non gli hanno più permesso di partecipare a gara due. Ad oggi sembra in forse anche la gara in Svizzera che ci sarà fra due settimane, ma la decisione non è ancora stata presa.

Diverso invece il discorso di Yuri Quarti che a Lommel ha acciuffato la qualifica attraverso la Last Chance, ma non è riuscito ad esprimersi al meglio ritirandosi dopo appena tre giri nella prima manche e terminando la seconda 28°.

Ancora fermo Stephen Rubini per curarsi il piede infortunato a Loket, nella MX2 è sceso in pista il solo Nicola Bertuzzi. Abituato ai terreni più duri (vedi l’ottimo risultato di Arco di Trento), Nicola ha sofferto tantissimo. In gara uno è rimasto coinvolto subito dopo lo start in una caduta di gruppo, nella quale ha purtroppo subito una microfrattura al metacarpo di una mano. Con questo infortunio non ha potuto certo partecipare alle due manche.

Ora altra pausa di quasi due settimane prima del GP di Svizzera che si disputerà il 18/19 agosto a Fruenfeld.

 

ALTRE NEWS DAI TEAM QUI!

error: Content under copyright.