IN INDONESIA PUNTI IMPORTANTI PER CERVELLIN E FURLOTTI IN MX2

Il tracciato di Pangkal Pinang ha ospitato la prima delle due prove che si disputeranno in Indonesia (la prossima sarà a Semarang) ed il Team SM Action Yamaha, è stato il solo a portare due piloti italiani, gli “unici” azzurri presenti nella categoria MX2.


Comunicato e foto: Adriano Dondi

Per Michele Cervellin e Simone Furlotti è stata una gara fruttuosa per quel che riguarda i punti, ma anche costellata da piccolissimi problemi di natura fisica per Simone, di guida e concentrazione per Michele.

A fine giornata la classifica del GP dice che Cervellin ha chiuso nono assoluto con ventiquattro punti conquistati mentre Furlotti è dodicesimo con quindici.

Sono comunque punti utilissimi perchè Cervellin dalla nona posizione nella classifica di Campionato passa ottavo superando Jed Beaton. Furlotti da ventidue passa a venti a pari punti con Rubini.

 

MICHELE CERVELLIN #747:E’ stata una gara dai due volte. Potrei definirlo un GP positivo e negativo allo stesso modo. Ho fatto un buon ottavo posto nella prima manche mentre nella seconda sono terminato decimo. Purtroppo in gara due ho pagato una brutta partenza e poi mi sono anche toccato con Sterry. A parte questo però ho faticato a prendere il ritmo ed il decimo posto non mi soddisfa molto perchè al via non eravamo in molti e avrei dovuto conquistare più punti. Ho però guadagnato una posizione nella generale e da nono sono passato ottavo ed ora, con la seconda prova qui in Indonesia che correrò domenica prossima, farò di tutto per mantenerlo”.

SIMONE FURLOTTI #95: “Purtroppo sono arrivato qui in Indonesia un po’ acciaccato per il colpo che ho ricevuto allo sterno e alla schiena nella di domenica scorsa di campionato Italiano di domenica scorsa. Questo non mi ha permesso di fare una gara tranquilla perchè con tutti questi piccoli dolori non ho guidato fluido, anzi ero molto contratto e attento a non cadere. Ho preso degli anti infiammatori e sono sceso in pista. Prima manche con una buona partenza ma sono scivolato ed ho chiuso quindicesimo. Nella seconda invece ho tenuto duro ed ho guadagno due posizioni rispetto a gara uno. Il risultato è buono ma sono ancora lontano dalla TOP TEN ma conto di arrivarci”.

ALTRE NEWS DAI TEAM QUI!

error: Content under copyright.