GIRO DI BOA A CASTEL SAN PIETRO TERME – REGIONALE FMI EMILIA-ROMAGNA 13 MAG 2018

Terza prova di regionale Fmi Emilia-Romagna a Castel San Pietro Terme (BO), la gara che doveva esser svolta a metà marzo e rinviata per maltempo è stata recuperata domenica 13 maggio.

 

Una giornata tranquilla sotto l’aspetto meteorologico, seppure disturbata da un forte vento il pomeriggio, e una pista tenuta in maniera top con un terreno che ha tenuto praticamente tutta la giornata e con poca polvere hanno accolto i circa 150 piloti al via.

Prima prova stagionale valida per il campionato per le classi Veteran e 125 Senior, pochi al via nella classe dedicata agli over 40, un dato in controtendenza rispetto le ultime stagioni.

Dopo i 25 minuti di prove per ciascun gruppo, sono iniziate le manche valide per l’assegnazione dei punti.

Partenza classe 125cc.

Nella classe 125, junior e senior insieme, predominio dei piloti più giovani. Mattia Capuzzo (Motor race – Fiamme Oro) e Pietro Razzini (MRT – Fiamme Oro) hanno vinto una manche a testa e il primo ha fatto sua anche l’assoluta di giornata grazie al secondo posto di gara-1. Razzini con un primo ed un terzo è secondo, terzo sul podio il pilota del Castellari Andrea Bonifacio. Col successo di Castel San Pietro Capuzzo rafforza la tabella rossa di leader della classifica Junior.

Tra i senior affermazione per il pilota che difende i colori dell’MXRomagna Manuel Cavina, per lui un terzo ed un secondo nelle due gare, dietro ai due ragazzi terribili della Junior. Nella seconda manche è andato vicino alla vittoria parziale arrivando al traguardo a pochi metri da Capuzzo. Secondo il toscano Colangelo, che precede il sammarinese Filippo Magnani terzo sul podio.

Mattia Capuzzo – cl. 125 Junior

Nella MX1 Cristian Furlotti (3C Racing) ha consolidato la tabella rossa della classifica Prestige con una netta affermazione. Per lui una doppietta nelle due manche e soprattutto nella seconda gara ha inflitto pesanti distacchi al resto del gruppo, arrivato oltre i 20 secondi di ritardo al traguardo. Bertugli (Solarys) e Marco Lolli (Mc. Bonanni) si sono divisi secondo e terzo posto in entrambe le manche e sul podio, con Bertugli sul secondo gradino.

Nella classifica Nazionali altra affermazione per Alex Ferrari (Motoracing), 2° Dolci e terzo Cortesi.

Cristian Furlotti – cl. MX1

Passando alla MX2, anche in questa gara erano presenti diversi piloti provenienti dalle regioni limitrofe. Tra questi il marchigiano Gianmarco Cenerelli (Suasa) ha colto tutti di sorpresa ed ha vinto subito gara-1, col secondo posto della seconda manche si è aggiudicato l’assoluta di giornata. Alle sue spalle Edoardo Bersanelli (Pergetti team), che ha rimediato ad una sfortunata prima manche con la vittoria della seconda e della manche finale Supercampione. Terzo posto per il leader del campionato Andrea Zanotti (Solarys) che a Castel san Pietro è stato due volte terzo. Pasqualini e Gorini completano la top-5.

Al via anche la cinque volte iridata del cross femminile Kiara Fontanesi che ha chiuso la giornata al 13° posto.

Tra i Nazionali la spunta Mattia Liverani, Merzari e Sicuranza gli fanno compagnia sul podio.

Gianmarco Cenerelli – cl. MX2

Nei minicross, al via solo la classe 85cc., Alberto Elgari (Crostolo) l’ha fatta ancora da padrone correndo più contro il cronometro che contro gli avversari. Sua l’assoluta Senior e la tabella rossa del campionato ben salda sulla moto. A fargli compagnia sul podio di giornata il toscano Santarella secondo e al terzo posto Andrea Capuzzo (Fiamme Oro). Biserni e Macrì sono 4° e 5°.

Negli Junior vittoria per lo “straniero” toscano Ferruccio Zanchi, del team MRT, anche lui dominatore della sua categoria e arrivato al traguardo alle spalle del solo Elgari. Casamenti, secondo, è il primo degli emiliani, terzo il veneto Filippo Salviato (Tezze), seguono i toscani De Paola e Traversini al 4° e 5° posto.

 

I Veteran, solo 18 piloti al via, hanno salutato la doppia vittoria del pilota di casa Ivan Morara, che si impone davanti ad Andrea Mazzotti e Antonio Ciampi. Nei Superveteran Marco Ravaglia precede Donelli e Bortolotti.

Ivan Morara – cl. Veteran

La finale supercampione ha visto il bel duello per la vittoria tra i parmensi Furlotti e Bersanelli andata al pilota del team Pergetti con un vantaggio di meno di un secondo all’arrivo. Terzo l’altro emiliano Luca Sozzi (MDR racing). Zanotti e Cenerelli chiudono 4° e 5° e precedono Bertugli.

 

Con le premiazioni finali si è chiusa questa intensa giornata di sport e spettacolo, l’appuntamento per la quarta prova è già per domenica 20 maggio al crossodromo Monte Coralli di Faenza! In questa occasione durante la gara si svolgerà una lotteria di beneficenza il cui ricavato verrà devoluto allo sfortunato Bryan Toccaceli.

CLASSIFICHE

FOTOGALLERY


error: Content under copyright.