MXGP VALENCIA – CAIROLI DOPPIETTA E TABELLA ROSSA

Il primo MXGP nella pista spagnola di Redsand della storia del Mondiale è andato a Tony Cairoli in MXGP e Pauls Jonass in MX2 entrambi autori di una doppietta.

Foto: Youthstream

Nella prima manche è scattato in testa Febvre e l’autore della pole del sabato Gajser alle sue spalle. Cairoli e Herlings sono partiti un pò più attardati, ma nel corso del primo giro Tony ha compiuto un capolavoro arrivando in un attimo alle spalle del francese e dopo qualche giro di studio è passato in testa all’ottavo giro. Herlings ci ha messo più tempo ad aver ragione degli avversari e una volta secondo non c’era più tempo per provare a raggiungere il siciliano. Terzo Febvre, davanti a Desalle ed un sorprendente Lieber compagno di squadra del belga. Gajser ottavo, caduto nel finale in un contatto con Seewer.

Nella seconda manche Cairoli ha messo tutti in riga fin dal via conquistando l’holeshot, Paulin ha tenuto testa al siciliano per qualche giro andando in testa, ma dopo qualche passaggio Tony è ripassato in testa e non ha più lasciato spazio agli avversari. Herlings è partito ancora una volta un pò indietro, nel tentativo di recuperare nei primi giri è andato in terra e così la sua gara è partita in rimonta. L’olandese non si è dato per vinto ed ha messo insieme una serie di giri veloci conditi da una tecnica di guida muscolosa che lo hanno portato al secondo posto ad una manciata di secondi dal vincitore, facendo segnare il giro veloce della gara al penultimo passaggio. Desalle ha bissato il quarto posto della prima gara ed è salito sul podio al terzo posto. Febvre chiude a pari punti col pilota Kawasaki, ma al quarto posto davanti a Paulin.

Lupino partiva dall’ultima posizione al cancello e con queste premesse ha conquistato due buoni piazzamenti, 17° e 16°. Nessun punto per gli altri italiani in gara, ovvero Monticelli, Pezzuto, Bonini e Zecchina nonostante in gara-2 sia Pezzuto che Bonini erano partiti dentro la top-15.

Cairoli e Herlings continuano il loro Mondiale a parte e sono ancora a pari punti, Tony vede la tabella rossa per la prima volta in questa stagione, Desalle è terzo a 38 punti di distanza con Febvre e Paulin 4° e 5°.

In MX2 Pauls Jonass non ha lasciato nulla agli avversari e dopo la pole del sabato ha condotto in testa tutti i giri delle manche di oggi. Jorge Prado voleva regalare ai suoi tifosi una vittoria, ma contro il compagno di squadra nulla ha potuto e si è accontentato del secondo gradino del podio, frutto di un 2° e 3°. Thomas Olsen conferma di essere la terza forza del campionato e occupa il terzo gradino del podio con un terzo ed un quarto. L’americano Darian Sanayei ha tentato in gara-2 di dar fastidio a Jonass, ma nel finale ha dovuto cedere anche lui, quarto assoluto sommando il sesto posto di gara-1. Conrad Mewse ha occupato a lungo la seconda posizione nella prima manche per poi cedere nel finale e tagliare il traguardo 4°, insieme al 9° di gara-2 risulta quinto di giornata.

Samuele Bernardini si è fatto vedere per alcuni giri nelle zone alte della classifica soprattutto nella prima manche dove è stato anche al quinto posto, poi la condizione fisica ancora non lo supporta per tutti i 30’+2 e in classifica ed ha dovuto calare il ritmo fino a raccogliere un 9° ed un 16°. Al via anche Morgan Lesiardo che è rimasto lontano dalla zona punti in entrambe le gare, 27° 2 26°. Bertuzzi ha terminato solo la prima manche al 30° posto.

Prossimo appuntamento iridato il weekend del 7-8 aprile con la prima gara in Italia ad Arco di Trento per l’MXGP del Trentino, in pista anche i ragazzi dell’EMX125 per il secondo round dell’anno e le ragazze del Mondiale WMX alla loro prima prova.

ALTRE NEWS MXGP QUI! 

error: Content under copyright.